CONCORDIA

CONCORDIA: Risultato d'esercizio positivo e crescita

CONCORDIA: Risultato d'esercizio positivo e crescita
la Sede principale della CONCORDIA in Bundesplatz a Lucerna / Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch/fr/nr/100004587?langid=4 / L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "obs/CONCORDIA"

Lucerna (ots) - Nell'anno d'esercizio 2015 la CONCORDIA ha conseguito un risultato molto soddisfacente. La sua eccellente situazione finanziaria le ha consentito per il 2015 di procedere a un aumento dei premi meno marcato rispetto a quello che l'incremento dei costi sanitari avrebbe reso necessario. Tanto le assicurazioni secondo la legge federale sull'assicurazione malattie quanto le assicurazioni secondo la legge federale sul contratto d'assicurazione hanno archiviato un esercizio favorevole. I costi amministrativi riguardanti l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie sono scesi sotto il limite del 5 % dei premi. Grazie al controllo delle fatture e alla gestione delle prestazioni, la CONCORDIA è inoltre riuscita a realizzare economie pari a CHF 227 milioni nel 2015. Considerato il risultato positivo che andava delineandosi, la CONCORDIA ha potuto applicare per il 2016 degli aumenti dei premi inferiori del 2 % rispetto al resto del settore. Il suo portafoglio di assicurati è aumentato di 10'000 unità al 1° gennaio 2016.

Risultato complessivo inerente a tutte le branche assicurative in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein

Entrambi i rami assicurativi (assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie e assicurazioni complementari), hanno concorso al vantaggioso risultato complessivo. Grazie a un'eccedenza di reddito di CHF 99 milioni, il capitale proprio complessivo è salito a CHF 855.7 milioni, cifra che corrisponde a una quota di capitale proprio del 34 % circa. La CONCORDIA dispone inoltre di tutti gli accantonamenti necessari per soddisfare in qualsiasi momento gli impegni finanziari nei confronti dei propri clienti. Nel 2015 i premi netti sono aumentati di CHF 66.3 milioni (+ 2.8 %) attestandosi a CHF 2.5 miliardi, mentre i costi per prestazioni sono cresciuti del 4.3 % a CHF 2.3 miliardi. Il principale responsabile del rincaro osservato nel 2015 è stata ancora una volta l'esplosione dei costi del settore sanitario, che può essere essenzialmente attribuita a un massiccio aumento del volume delle prestazioni. La preservazione del patrimonio degli assicurati costituisce la priorità assoluta per la CONCORDIA nel settore degli investimenti. Anche a fronte di una strategia d'investimento prudente e di un contesto di mercato impegnativo, è stato possibile mettere a segno una performance positiva, rispettivamente dell'1.5 % (CONCORDIA Assicurazione svizzera malattie e infortuni SA) e dell'1.1 % (CONCORDIA Assicurazioni SA)

Assicurazioni secondo la legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal)

Le assicurazioni secondo la LAMal hanno registrato un'eccedenza da reddito di CHF 61.4 milioni. Rispetto all'esercizio 2014, le entrate provenienti da premi sono salite del 2.9 %, mentre le prestazioni erogate hanno evidenziato un aumento decisamente più sostenuto, intorno al 4 %, attestandosi a CHF 1.7 miliardi. Le riserve nell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie sono incrementate a CHF 577.3 milioni, situandosi chiaramente al di sopra dei requisiti in materia di solvibilità richiesti dalle disposizioni giuridiche dell'autorità di sorveglianza. L'effettivo degli assicurati nell'assicurazione di base ha registrato un aumento del 2 %, ossia di 10'000 persone, raggiungendo i 576'000 assicurati.

Costi amministrativi inferiori al 5 %

La CONCORDIA accorda molta importanza a mantenere contenuti i propri costi amministrativi che, rispetto all'esercizio precedente, nel 2015 sono diminuiti di CHF 2 milioni (- 2.1 %) a quota CHF 85.9 milioni. Nel ramo assicurativo secondo la LAMal questi costi rappresentano pertanto ora solo il 4.9 % dei premi netti.

Assicurazioni secondo la legge federale sul contratto d'assicurazione (LCA)

I proventi da premi sono avanzati del 2.1 %, mentre le uscite per prestazioni hanno registrato un progresso di circa il 7.5 %, riconducibile principalmente a un'impennata straordinaria dei costi nelle assicurazioni ospedaliere complementari. Nonostante questa evoluzione, nel ramo assicurativo secondo la LCA è stato evidenziato un risultato positivo di CHF 39.1 milioni. Quale associazione non profit, la CONCORDIA trasferisce ai propri assicurati l'integralità degli utili conseguiti, anche nell'ambito delle assicurazioni complementari. Pertanto nel 2016 ha ancora una volta potuto ridurre le tariffe dei premi della maggior parte delle assicurazioni ospedaliere. L'effettivo dei clienti che beneficiano di un'assicurazione ospedaliera nel reparto privato o semiprivato ha nuovamente registrato un importante incremento.

CONCORDIA Assicurazione svizzera malattie e infortuni SA e CONCORDIA Assicurazioni SA: Cifre di riferimento dell'anno d'esercizio 2015

Assicurati (associazione globale): 774'000

Collaboratori: 1'200

Risultato d'esercizio CONCORDIA Assicurazione svizzera malattie e infortuni SA (assicurazioni di base, indennità giornaliera e infortuni Svizzera e assicurazioni Principato del Liechtenstein): CHF 59.8 milioni

Risultato d'esercizio CONCORDIA Assicurazioni SA (assicurazioni complementari e sulla vita): CHF 39.1 milioni

Premi netti inerenti a tutte le branche assicurative: CHF 2.5 miliardi

Costi per prestazioni inerenti a tutte le branche assicurative: CHF 2.3 miliardi

Combined ratio LAMal: 97.0 %

Combined ratio LCA: 94.4 %

Troverete maggiori informazioni e il rapporto di gestione integrale con le cifre relative all'esercizio precedente sotto www.concordia.ch.

Contatto:

Contatto: Astrid Brändlin, astrid.braendlin@concordia.ch



Plus de communiques: CONCORDIA

Ces informations peuvent également vous intéresser: