SWITCH

Il progetto di arte mediatica "Mission Eternity" di etoy vince lo SWITCH Innovation Award 2006

Il progetto di arte mediatica "Mission Eternity" di etoy vince lo SWITCH Innovation Award 2006
Mission Eternity si occupa di temi esistenziali come la salvaguardia e la perdita dei ricordi, il futuro, il presente e il passato nonché la vita e la morte. Questi temi vengono trasferiti con impertinenza provocatoria all'era delle tecnologie digitali della comunicazione e dell'informazione. Texte... plus

    - Indicazioni: Vedere fotografia su      
        http://www.presseportal.ch/fr/story.htx?firmaid=100004516 -

    Zurigo (ots) -  Quest'anno la Giuria dello SWITCH Innovation Award ha identificato tra 31 candidature un progetto vincente ed ha assegnato quattro Honorary Mentions (riconoscimenti).

    Il riconoscimento della Giuria per il progetto vincente:

    Mission Eternity si occupa di temi esistenziali come la salvaguardia e la perdita dei ricordi, il futuro, il presente e il passato nonché la vita e la morte. Questi temi vengono trasferiti con impertinenza provocatoria all'era delle tecnologie digitali della comunicazione e dell'informazione.

    Il progetto, ambizioso quanto innovativo, offre numerosi e variegati meccanismi per memorizzare ricordi di persone e per renderli accessibili dopo il loro decesso, conservando in capsule digitali immagini, notizie parlate, documenti sonori, testi ed altro per le future generazioni. I Mission Eternity Angels (i partecipanti viventi al progetto) accompagnano i Mission Eternity Pilots (i partecipanti deceduti) durante il loro viaggio attraverso lo spazio, il tempo e l'eternità.

    La Giuria ritiene il progetto avanguardistico, scioccante ed affascinante, ma anche eccezionale dal punto di vista artistico, tecnologico e sociale. Si apprezza in modo particolare anche la nota cortese ed anarchica del progetto e il modo audace in cui ignora discorsi e metodi affermati riuscendo lo stesso a commuovere profondamente.

    Menzioni d'onore

    Casalino della adhoco SA, Winterthur

    Casalino è una soluzione innovativa che porta l'intelligenza in casa vostra e ne consente l'automazione e il telecomando tramite Internet. Anche se esistono già numerosi sistemi che offrono una tale automazione della casa, la Giuria ha apprezzato l'obiettivo di questa giovane azienda esordiente di offrire un sistema del genere a un prezzo abbordabile e con una complessità gestibile da chiunque. La Giuria ha ritenuto che Casalino merita una menzione d'onore per i suoi intenti sociali ed ecologici come il risparmio energetico, la sicurezza della casa, la resistenza alla mancanza di corrente e il prolungamento dell'autonomia degli anziani.

    Creets di Forest Entertainment, Zurigo

    Il mondo conosce già l'era dell'informazione. I portali di accesso, gli schemi di gestione dei contenuti e le basi dati abbondano. Ma l'interpretazione e l'uso intelligente di questi dati sono unicamente appannaggio della mente degli utenti umani. In futuro è probabile che questa situazione si tramuti nell'"era dell'intelligenza", quando i software agents intelligenti e autonomi diventeranno i mandatari dei loro clienti umani. 'Creets' costituisce un passo in questa direzione. Gli autori mostrano come semplici software agents indipendenti possono imparare dei giochi e gareggiare su Internet per conto del loro partner umano. Naturalmente, fare dei giochi è un compito molto generico, ed è facile comprendere come Creets possa diventare più specifico per compiti di negoziazione commerciale come il trading. Assegniamo a questo progetto una menzione d'onore per la sua innovatività e ci rammarichiamo che gli autori non siano stati in grado di presentare al momento attuale una versione più funzionale e ambiziosa di questo entusiasmante progetto.

    Doodle di Michael Näf, Zurigo

    Doodle è un piccolo e delizioso software gadget che facilita il coordinamento di riunioni con persone i cui calendari non collimano tra di loro. Anche se sul web già esistono dei tools simili, Doodle è il più facile da usare. Si esegue su un browser qualsiasi, è gratuito e non occorre registrarsi per usarlo. Malgrado l'innovatività e la portata limitate di questo progetto, la sua convenienza ha convinto la Giuria che Doodle è un tool che molte persone hanno atteso per tanto tempo, non solo per organizzare riunioni d'affari, ma anche per gli incontri conviviali con gli amici! AnyDoodle è un'estensione di Doodle che consente il coordinamento di altri aspetti importanti degli incontri, per esempio quale film andare a guardare, chi dovrebbe portare il vino e i contributi a una cena improvvisata.

    SonicSquirrel di atelier.anorg, Zurigo

    sonicSquirrel.net è una piattaforma di distribuzione di musica online alternativa e non commerciale. Su sonicSquirrel.net sono unicamente presenti le etichette musicali che sfruttano Internet come canale di diffusione (netlabels). I diritti sui brani sono definiti da contratti denominati "Creative Commons", che autorizzano gli utenti a scaricarli e/o ad ascoltarli gratuitamente. La Giuria ha messo in risalto l'approccio di sonicSquirrel.net, che vuole attribuire un maggiore peso alle etichette rispetto all'edizione (vendita di musica su un supporto materiale) privilegiando al tempo stesso l'aspetto curatoriale (moderated playlists) e sensibilizzando gli utenti alle questioni relativi ai diritti d'autore. Sono anche state apprezzate l'impostazione del sito e l'esistenza di una comunità attiva legata a sonicSquirrel. Non è invece evidente la dimensione innovativa. Nonostante questo, la Giuria raccomanda di assegnare una menzione d'onore a sonicSquirrel.net per tutte le sue qualità.

    La premiazione avrà luogo marted" 17 ottobre 2006 al Museo della comunicazione di Berna. Al vincitore verrà assegnato il premio di 15'000.- franchi svizzeri.

Links: http://www.missioneternity.org/ http://www.adhoco.com/ http://www.creets.ch/ http://www.doodle.ch/ http://www.sonicsquirrel.net/

    Il termine d'invio per il SWITCH Innovation Award 2007 è il 30 giugno 2007. http://www.innovationaward.ch

    Lo SWITCH Innovation Award viene assegnato a innovazioni tecniche o sociali radicali sfruttabili in misura elevata tramite Internet e accessibili a un vasto pubblico. Esso si rivolge in particolare alla comunità universitaria, dunque ai ricercatori, ai dottorandi e ai docenti, ma anche agli studenti o ai collaboratori di università e istituti superiori di qualificazione professionale. La partecipazione è gratuita ed è consentita anche ai privati e alle ditte.

    La Fondazione SWITCH gestisce la rete scientifica svizzera, che garantisce alle scuole superiori l'accesso alla società informatica. La rete ad alte prestazioni collega utenti in Svizzera tra di loro, all'Europa e ai paesi d'oltreoceano. La gestione della rete scientifica di SWITCH crea il know-how necessario e costituisce la base tecnologica per la gestione dell'Ufficio di registrazione per i domi a dominio con estensione .ch ed .li.

ots Originaltext: SWITCH
Internet: www.presseportal.ch/fr

Contatto:
Roland Eugster o
Marco D'Alessandro
SWITCH
Limmatquai 138
Casella postale
CH-8021 Zurigo
Tel.         +41/1/253'98'73
Tel.         +41/1/253'98'66
Fax:         +41/1/268'15'68
E-Mail:    press@switch.ch
Internet: http://www.switch.ch



Plus de communiques: SWITCH

Ces informations peuvent également vous intéresser: