SWITCH

Importante traguardo per la e-Academia - Gli studenti possono navigare su Internet negli hotspot pubblici come all' Università

Vedere fotografia: www.presseportal.ch/fr/story.htx?firmaid=100004516

    Zurigo (ots) - Nell'ambito del primo progetto pilota in Svizzera, grazie a SWITCHmobile tutti gli utenti del Politecnico federale di Zurigo, dell'Università di Neuchâtel e della Zürcher Hochschule Winterthur (ZHW) possono navigare gratuitamente e illimitatamente in tutti gli hotspot di Monzoon Networks, The Public Network (TPN) e TheNet-Internet Services AG. In particolare, possono consultare in modo protetto i loro e-mail, i loro file e il loro calendario. L'obiettivo e-Academia, il collegamento in rete delle comunità universitarie indipendentemente dal luogo, fa cos" un importante passo avanti. Il progetto pilota durerà almeno sei mesi.

    Gli studenti, i professori e gli assistenti sono sempre più mobili. Partecipano a gruppi di progetto internazionali e seguono corsi al di fuori del loro campus. Sono spesso in viaggio e vogliono accedere ai loro dati e ad altri dati indipendentemente da dove si trovano: nel loro campus o in altri campus, nelle stazioni o negli aeroporti, negli alberghi o nei ristoranti, cos" come a casa.

    La riforma universitaria (Dichiarazione di Bologna) comporta un maggior bisogno di mobilità fisica. SWITCH vuole offrire alla popolazione universitaria la possibilità di lavorare e compiere ricerche in modo mobile, da varie sedi. Con SWITCHmobile, già oggi gli utenti universitari beneficiano di una libertà di movimento fisica e possono accedere gratuitamente ai loro dati personali e a Internet da ogni campus - generalmente senza fili. Resta da raggiungere l'obiettivo a lungo termine: mettere a disposizione questo servizio anche al di fuori del mondo universitario. SWITCH si è quindi messo alla ricerca di Wireless Internet Service Provider (WISP) disposti a collegare le loro reti con quelle delle università, garantendosi l'accesso a Internet reciprocamente.

    SWITCH inaugura l'esperimento con tre WISP: Monzoon Networks, The Public Network (TPN) e TheNet. Assieme, questi tre provider gestiscono la metà degli hotspot pubblici della Svizzera. Sul fronte dell'insegnamento e della ricerca partecipano al progetto pilota tre istituti: il Politecnico federale di Zurigo, l'Università di Neuchâtel e la Zürcher Hochschule Winterthur (ZHW). Tutti gli utenti di questi atenei possono sin d'ora beneficiare dei vantaggi del ampliamento del servizio SWITCHmobile: possono infatti accedere a Internet in ogni hotspot dei WISP - e sono più di 700 sul territorio nazionale. In cambio, i clienti dei tre partner possono accedere a Internet in ogni hotspot dei tre istituti. I clienti di Monzoon, TPN o TheNet che partecipano ad esempio a una conferenza al Politecnico di Zurigo hanno accesso a Internet anche da questa sede.

    Per Martin Sutter, responsabile dei servizi basati sulla rete presso la SWITCH, questo progetto pilota indica la strada per il futuro in Europa: "Sono molto soddisfatto di questa collaborazione inedita tra reti accademiche e hotspot pubblici. Raggiungiamo cos" un nuovo importante traguardo verso la realizzazione del nostro obiettivo e-Academia, il collegamento in rete delle comunità universitarie indipendentemente dal luogo grazie a servizi informatici innovativi."

    Per realizzare l'obiettivo e-Academia, SWITCH s'impegna in prima linea per l'accesso alle risorse basato sulla rete e per la mobilità degli utenti universitari. SWITCH sviluppa applicazioni e servizi innovativi, non disponibili sul mercato o di qualità insufficiente. Applicazioni e servizi che servono da piattaforma per il lavoro individuale e collaborazioni efficienti nell'ambito dell'insegnamento e della ricerca. Oltre al backbone ad alta velocità, tra questi figura ad esempio anche il servizio di roaming SWITCHmobile.


    Elenco degli hotspot:
Monzoon Networks                http://www.monzoon.ch/sites/location1a.html
The Public Network (TPN)  http://www.tpn.ch/hotspotlocator.html
TheNet                                http://wlan.thenet.ch/index_js.HTML

SWITCH                                http://www.switch.ch/mobile/locations.html
PF Zurigo                          http://www.wireless.ethz.ch/services/cover
Università di Neuchâtel    http://www.unine.ch/hotspots
Zürcher Hochschule Winterthur (ZHW)
                                         https://its.zhwin.ch/wireless/index.php

    www.switch.ch/it/mobile (in Inglese)

    La fondazione SWITCH gestisce da 18 anni la rete scientifica svizzera, che garantisce alle università l'accesso alla società dell'informazione. Il backbone, basato sulla tecnologia Gigabit, è un'infrastruttura riservata allo scambio di informazioni tra le reti delle università. Collega gli utenti in Svizzera anche con l'Europa e i Paesi d'oltreoceano. La gestione di questa rete fornisce a SWITCH il know-how necessario e costituisce la base tecnologica per la gestione dell'ufficio di registrazione dei nomi a dominio sotto .ch e .li.

ots Originaltext: SWITCH
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
SWITCH
Roland Eugster
Limmatquai 138
Postfach
CH-8021 Zürich
Tel.         +41/1/253'98'73
Fax          +41/1/268'15'68
E-Mail:    press@switch.ch
Internet: http://www.switch.ch



Plus de communiques: SWITCH

Ces informations peuvent également vous intéresser: