TA-Swiss

TA-SWISS: PubliForum 2004: Cittadini cercano delle risposte sulla ricerca su esseri umani

Berna (ots) - I partecipanti al PubliForum sulla ricerca su esseri umani hanno identificato gli interrogativi più importanti ai loro occhi. Dopo quattro intense giornate di preparazione, l’ultimo fine settimana di gennaio a Berna si terranno le interrogazioni pubbliche degli esperti. Al termine del PubliForum, il 26 gennaio 2004, il panel dei cittadini presenterà al pubblico il suo rapporto comprendente delle raccomandazioni d’azione. Sempre più spesso l’uomo è oggetto di ricerche. I ricercatori si addentrano così in settori etici e giuridici limite. Per questo motivo le autorità federali stanno elaborando una legge quadro sulla ricerca su esseri umani. Per sentire e far confluire nel dibattito il più precocemente possibile l’opinione della gente comune, è stato organizzato un PubliForum. Dall’autunno scorso, il panel dei cittadini – un gruppo di trenta uomini e donne tra i venti e i settant’anni provenienti da tutta la Svizzera – si sta preparando accuratamente a interrogare degli esperti. Questa audizione e discussione pubblica si terrà il 23/24 gennaio 2004 all’Inselspital di Berna. Lunedì 26 gennaio 2004, sempre all’Inselspital di Berna, i partecipanti al PubliForum presenteranno un rapporto e le loro raccomandazioni all’amministrazione e alla politica. Ricerca su esseri umani – tra sostegno e diffidenza Le domande preparate dai cittadini riguardano aspetti centrali e in parte contraddittori della problematica. Il panel dei cittadini si chiede ad esempio come proteggere le persone, in particolare i bambini, i disabili e i malati psichici, nell’ambito dei test clinici. Contemporaneamente, il panel vorrebbe anche sapere come promuovere in modo più mirato settori della ricerca sugli stessi gruppi di persone (bambini, disabili e simili) oggi trascurati. Un altro aspetto che interessa i cittadini è come i più recenti risultati della ricerca possano essere resi maggiormente accessibili anche agli abitanti del Terzo Mondo. Altri interrogativi prendono spunto dalla gestione dei dati della ricerca. Come impedire l’abuso di dati personali, sia in Svizzera che all’estero? Il timore di abuso dei risultati della ricerca è all’origine di una domanda concernente il controllo del rispetto della futura legislazione in Svizzera. Completano il catalogo delle domande interrogativi fondamentali sui criteri riguardanti la scelta, l’autorizzazione e il finanziamento di progetti di ricerca. Il PubliForum su Internet all’indirizzo www.publiforum.ch La forza dei PubliForum sta nell’esame accurato di temi complessi da parte di gente comune bene informata e nell’identificazione precoce degli aspetti controversi dal punto di vista della politica sociale. Il PubliForum “Ricerca su esseri umani” è organizzato dal Centro per la valutazione delle scelte tecnologiche (TA-SWISS) in collaborazione con l’Accademia Svizzera delle Scienze Mediche (ASSM), l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e il Segretariato di Stato dell’Aggruppamento per la scienza e la ricerca (GWF/GRS). I contatti con le autorità assicurano il coordinamento con i lavori legislativi attualmente in preparazione. Agli indirizzi www.publiforum.ch e www.ta-swiss.ch sono disponibili maggiori informazioni: - sul programma del PubliForum che si terrà a Berna il 23–26 gennaio 2004, - sul catalogo delle domande del panel dei cittadini, - sul gruppo d’accompagnamento, - sullo strumento del PubliForum in generale e - sui tre PubliForum realizzati finora “Medicina dei trapianti” (2000), “Ingegneria genetica e alimentazione” (1999) ed “Elettricità e società” (1998). Informazioni: Dr. Sergio Bellucci, direttore TA-SWISS, Berna Tel. 031 322 99 66 e 079 312 93 73 Alexia Stantchev, capoprogetto PubliForum TA-SWISS, tel. 031 323 0943 Dr. Rosmarie Waldner, presidente del gruppo d’accompagnamento PubliForum, Zurigo, tel. 01 382 09 08 Dr. Adrian Rüegsegger, responsabile “Biotecnologia e medicina” TA- SWISS, tel. 031 324 1458

Ces informations peuvent également vous intéresser: