Swissbau / MCH Group

Swissbau 2012: il principale punto d'incontro dell'edilizia e dell'architettura in Svizzera

Basilea (ots) - La principale fiera dell'edilizia e del settore immobiliare in Svizzera si è conclusa oggi dopo cinque giornate coronate da uno straordinario successo. Con 115'111 visitatori (+6.5%) e ottimi voti assegnati dai poco meno di 1'300 espositori (+7%), la rassegna ribadisce ancora una volta la propria posizione di leadership anche nel confronto europeo. A complemento del settore espositivo si sono svolti questa volta nell'ambito della nuova piattaforma di competenza Swissbau Forum dibattiti ad alto livello sul tema «Edilizia sostenibile per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni».

Con i suoi oltre 500'000 addetti e una cifra d'affari annuale superiore ai 50 miliardi di franchi, l'edilizia costituisce un importante pilastro dell'intera economia svizzera. Inoltre, negli ultimi tempi essa si è ripetutamente rivelata essere un sostegno della congiuntura, e questo proprio in momenti estremamente difficili e turbolenti per altri rami dell'economia, come ha affermato Hans Killer, Presidente di costruzionesvizzera, in occasione del suo discorso inaugurale alla presenza del Consigliere federale Schneider-Ammann.

Focalizzazione sulla sostenibilità e l'efficienza energetica

Sulla scorta di questi fatti, il salone Swissbau si è svolto questa volta sotto auspici particolari. Come si possono orientare alla sostenibilità questi investimenti da record? In futuro che aspetto dovrà assumere l'edilizia se la densità nelle città e negli agglomerati urbani continua a crescere di anno in anno? Come si possono motivare i neodiplomati del settore e i professionisti qualificati a operare nel settore dell'edilizia, e come li si possono perfezionare? Leader del settore come Stefan Cadosch (SIA), Ursula Renold (UFFT), Daniel Büchel (UFE), Franz Beyeler (Minergie), Maria Lezzi (Ufficio federale dello sviluppo territoriale), Ansgar Gmür (HEV) e numerosi altri hanno discusso e dibattuto nel corso di cinque giornate i temi di scottante attualità in eventi tematici, workshop e alla Swissbau Focus Arena in presenza di personalità di spicco. Al centro della manifestazione vi sono state le quattro arene dedicate all'energia, alle etichette di qualità per gli edifici, al costruire nel contesto, a questioni attuali di pianificazione degli spazi e alla formazione. Tutte le manifestazioni sono state pianificate dalle associazioni e organizzazioni leader nel settore, in primo luogo la SIA, Società Svizzera degli Ingegneri e degli Architetti, e l'Ufficio federale dell'energia con l'etichetta SvizzeraEnergia, e realizzate in collaborazione con Swissbau. Per la SIA, Swissbau Focus è stata la piattaforma perfetta per entrare in contatto personale con le persone giuste, per discutere di approcci e soluzioni concrete e per sensibilizzare alle proprie esigenze centrali, afferma Thomas Müller, responsabile della comunicazione della SIA.

La sua valutazione è stata condivisa anche dalle altre associazioni settoriali, in quanto oltre 5'000 interessati hanno visitato in loco le manifestazioni. Oltre a ciò, un totale di 5'000 persone ha seguito parallelamente gli eventi in Internet, il che dimostra che Swissbau ha colto nel segno con il lancio della piattaforma. Essa si è posizionata in modo impressionante come principale piattaforma di discussione dei temi inerenti alla sostenibilità nell'edilizia.

Grande soddisfazione delle imprese espositrici

Stando a Rudolf Pfander, Direttore di Swissbau, hanno assegnato ottimi voti alla rassegna anche gli espositori, che la sfrutteranno soprattutto come piattaforma di contatto con clienti esistenti e nuovi clienti, per profilarsi sul mercato e per lanciare novità. «Chi costruisce ci va», recitava il precedente slogan pubblicitario di Swissbau. Ed è così ancor oggi. In quale altro luogo sussiste la possibilità di trovare nell'arco di cinque giornate un potenziale costituito da oltre 100'000 visitatori specializzati e da proprietari privati di immobili? In primis il gruppo professionale dei progettisti, che ammontano al 40% dei visitatori. In quanto architetti, ingegneri e progettisti specializzati, sono loro a prendere oggi la maggior parte delle decisioni quando si tratta di investimenti o della scelta dei fornitori e dei materiali, aggiunge Pfander, che è rimasto impressionato dall'umore positivo degli espositori.

Visitatori entusiasti dell'offerta completa e della sua presentazione raffinata

Chi si è recato l'ultima volta alla fiera dieci anni fa non crede ora ai propri occhi. I 1'300 espositori si sono presentati non solo con un'offerta completa, ma anche con stand dall'allestimento tecnicamente e concettualmente raffinato. Inoltre, nel settore dell'arredamento d'interni e dell'impiantistica si sono svolte importanti anteprime ed eventi di spicco, tra cui la nuova area espositiva OfficeSpace, sviluppata in stretta collaborazione con l'organizzazione mantello bueroszene.ch, che si dedica alle problematiche e alle tendenze del mondo del lavoro moderno, o le Tendenze cucina e bagno. I leader del mercato hanno presentato qui in grande stile progetti creativi, tecnologie d'avanguardia e materiali da sogno. Quando si parla di sostenibilità ed efficienza energetica, anche il settore dell'impiantistica è sempre più sollecitato. Vengono richiesti sistemi completi da un unico fornitore e maggiore comfort. Per questo motivo si sono ora ripresentati per la prima volta a una fiera anche i fornitori dei settori ventilazione, climatizzazione, refrigerazione e automazione domestica (ex Hilsa), insieme ai settori riscaldamento, energia e impianti sanitari.

Relatori di prim'ordine discutono le opportunità del futuro

Chi si è perso il tradizionale Swissbau Future Forum con il futurologo Matthias Horx e l'architetto paesaggista Christophe Girot o le conferenze di architettura degli architetti e urbanisti di fama internazionale Jacques Herzog, Richard Burdett e Winy Maas potrà ora consultare in qualsiasi momento www.swissbau.ch . La Direzione della fiera ha approntato a questo scopo dei cosiddetti event reports con livestream, immagini, testi e le presentazioni dei relatori. Inoltre, chi vuole continuare a leggere e a discutere opinioni di attualità sull'edilizia sostenibile è al posto giusto su: http://blog.swissbau.ch

Eccellenza nella tecnica ambientale

La Fondazione pro Aqua-pro Vita ha assegnato nell'ambito di Swissbau il Premio svizzero dell'ambiente, che con 50'000 franchi è uno dei premi con una delle dotazioni più elevate in questo ambito. Nella categoria «Innovazione» ha vinto la Neurobat SA di Gossau, che ha convinto la Giuria specializzata con il suo termostato auditivo. Al tempo stesso è stato insignito come «Ecopreneur» l'imprenditore Dr. Alain Jenny, per il suo operato pluriennale nel campo della tecnica ambientale.

Swissbau Design Award

Per la seconda volta è stato assegnato lo Swissbau Design Award. La Giuria specializzata presieduta da Köbi Gantenbein, caporedattore della rivista Hochparterre, ha valutato gli stand secondo i tre criteri design e concezione, design e artigianato nonché design e sostenibilità. Tra gli stand con una superficie superiore agli 80 m² ha vinto la presenza di Erdgas. Per il primo posto è stata decisiva la messa in scena convincente della promessa che il metano è qualcosa di naturale. Tra gli stand di superficie inferiore agli 80 m² ha vinto la schaerholzbau sa, che ha dimostrato in modo impressionante con il suo stand la sua capacità soddisfacendo i severi requisiti in termini di allestimento e tecnica.

Swissbau 2014 nella nuova costruzione della Fiera di Basilea

La prossima edizione di Swissbau si terrà dal 21 al 25 gennaio 2014 per la prima volta nella nuova costruzione della Fiera di Basilea. I temi sostenibilità, addensamento ed efficienza energetica continueranno a impegnare il ramo, come ha anche affermato il Consigliere federale Schneider-Ammann nel suo discorso all'inaugurazione ufficiale: «La ricetta per il futuro dell'edilizia svizzera significa da un canto saper gestire accuratamente la terra coltivata, e dall'altro costruire in modo denso e sostenibile e saper infondere nuova vita alle superfici adibite a uso industriale inutilizzate.» La Swissbau, in quanto fiera leader dell'edilizia e del settore immobiliare in Svizzera, sarà lieta di raccogliere questa sfida.

Il presente comunicato stampa, altre informazioni, materiale illustrativo, Swissbau LiveTv e i rapporti sull'evento disponibili in: www.swissbau.ch/serviziomedia

Contatto:

Muriel Lehmann
Responsabile Comunicazione Swissbau
Tel.: +41/58/206'22'57
Fax: +41/58/206'21'88
E-Mail:muriel.lehmann@swissbau.ch
Internet: www.swissbau.ch

MCH Fiera Svizzera (Basilea) SA
Casella postale
CH-4005 Basilea



Plus de communiques: Swissbau / MCH Group

Ces informations peuvent également vous intéresser: