VSG / ASIG

ASIG: Nuovo primato nella vendita di gas naturale in Svizzera

    Zurigo (ots) - Nel 2008, la vendita di gas naturale in Svizzera ha stabilito un nuovo record totalizzando poco più di 36,2 miliardi di chilowattora (kWh), con una progressione del 6,5% rispetto all'anno precedente. L'utilizzo del gas naturale sia come combustibile, sia come carburante è in continua espansione, perché esso preserva l'ambiente e non produce polveri fini. Per fornire la medesima quantità di energia sotto forma di olio combustibile sarebbero stati necessari oltre 152'000 viaggi di autocisterne.

    Nel 2008, la vendita di gas naturale in Svizzera si è attestata a quota 36,276 miliardi di chilowattora. L'aumento di 2,230 miliardi di kWh rispetto al 2007 (34,046 miliardi di kWh) è riconducibile tanto alle condizioni meteo più rigide, quanto al crescente numero di consumatori di gas naturale. I nuovi apparecchi e impianti consentono un utilizzo sempre più efficiente del gas naturale. Questo e le crescenti quote di mercato contribuiscono al perdurare del successo del gas naturale quale vettore energetico ecologico. Le cifre di vendita del 2008 hanno persino surclassato il precedente record, risalente al 2005, di 35,961 miliardi di kWh.

    Rete del gas naturale sempre più capillare

    Anche lo scorso anno diversi fornitori locali di gas naturale hanno esteso di oltre 300 chilometri le loro reti di distribuzione a nuove aree. Più di due terzi della popolazione svizzera vive oggi in Comuni raggiunti dal gas naturale. La rete di trasporto sotterranea consente di offrire alla clientela svizzera un approvvigionamento costante e sicuro di calore e di energia di processo senza causare carichi ambientali e veicolari aggiuntivi.

    Gas naturale soprattutto dall'Europa occidentale

    Il gas naturale importato viene estratto per il 70% nei Paesi UE e in Norvegia. Circa il 20% proviene dalle aree di estrazione in Russia e il restante 10% da varie altre regioni. La Svizzera ha sottoscritto diversi contratti di importazione, per lo più a lunga scadenza, con grandi e affidabili fornitori in Germania, nei Paesi Bassi, in Francia e Italia che dispongono anche di importanti impianti di stoccaggio sotterranei. Non ci sono contratti con fornitori russi. Swissgas, il principale importatore, partecipa attivamente all'estrazione del gas naturale norvegese con i suoi partner tedeschi e austriaci.

    Oltre 7'000 veicoli a gas naturale

    Un aumento si è registrato anche nella vendita di gas naturale e biogas come carburante. Rispetto al 2007, la progressione è stata del 53%, ciò che corrisponde a poco meno di 15 milioni di litri di benzina. La quota di biogas si attesta al 21%. Il numero di veicoli a gas naturale è passato in un anno da 5'830 a circa 7'200 unità. La rete di stazioni di rifornimento in Svizzera conta oggi 110 distributori. Attualmente, in Svizzera sono disponibili 27 diversi modelli di autovetture e 7 modelli di furgoni e minibus. Inizio luglio è entrata in vigore la riduzione d'imposta sugli oli minerali applicata ai carburanti gassosi. Anche la Confederazione conferma cos" i vantaggi del gas naturale e del biogas utilizzati come carburanti che, rispetto alla benzina e al diesel, sono meno cari del 30%.

    Note

    36,276 miliardi di chilowattora (kWh) = 36'276 gigawattora (GWh) = circa 3,6 miliardi di metri cubi di gas naturale.

    1 kWh di gas naturale corrisponde a 0,1009 litri di olio combustibile EL. La capacità di un'autocisterna è di 24'000 litri.

    Veicoli a gas naturale: 7'163 (5'408 automobili, 1'541 furgoni e minibus, 159 bus, 55 autocarri).

    Dati sulla vendita di gas naturale secondo rilevamenti dell'Associazione svizzera dell'Industria del Gas (ASIG).

ots Originaltext: Associazione svizzera dell'Industria del Gas (ASIG)
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Daniel Bächtold
portavoce ASIG
Tel.:        +41/44/288'32'62
E-Mail:    baechtold@erdgas.ch
Internet: www.gas-naturale.ch



Plus de communiques: VSG / ASIG

Ces informations peuvent également vous intéresser: