Osec

L'Osec saluta la decisione del Parlamento sul riorientamento della promozione dell'economia esterna

    Zurigo (ots) - Dopo che nel corso della sessione estiva il Consiglio nazionale aveva approvato in modo chiaro il raggruppamento degli strumenti di promozione dell'economia esterna, anche il Consiglio degli Stati ne ha approvato oggi il relativo messaggio. L'Osec Business Network Switzerland saluta questa decisione e si rallegra del fatto che anche la camera alta abbia approvato il finanziamento del credito per la promozione delle esportazioni per i prossimi quattro anni. Il nuovo "centro di promozione dell'economia esterna", che riunisce i mandati di prestazione per la promozione delle esportazioni, delle importazioni, degli investimenti e della piazza economica, grazie alla sua nuova struttura e al migliore utilizzo delle sinergie, potrà in futuro rispondere in modo ottimale ai bisogni delle aziende svizzere e del Liechtenstein.

    L'Osec Business Network Switzerland si felicita del voto chiaro espresso dal Parlamento elvetico, che ha approvato i mandati di prestazione per la promozione delle esportazioni, delle importazioni, degli investimenti e della piazza economica, i quali dal 2008 saranno gestiti dal cosiddetto "centro della promozione dell'economia esterna". Il 20 giugno il Consiglio nazionale aveva già approvato a larga maggioranza la fusione dei relativi strumenti di promozione ed il finanziamento della promozione delle esportazioni e della promozione della piazza economica svizzera pari a 17 milioni rispettivamente 3,4 milioni di franchi l'anno per i prossimi quattro anni. Oggi anche il Consiglio degli Stati si è espresso in modo chiaro a favore della proposta del Consiglio federale.

    Scopi principali della nuova organizzazione diretta dall'Osec Business Network Switzerland sono una maggiore efficienza e un maggior impatto nella promozione del commercio estero. Daniel Küng, CEO dell'Osec Business Network Switzerland, afferma che "la fiducia accordata dal Parlamento svizzero all'Osec mostra che negli ultimi anni ci sono stati progressi nella promozione delle esportazioni. Questa dimostrazione di stima del Parlamento ci motiva a continuare a sostenere in modo ottimale le aziende elvetiche che desiderano sviluppare le loro attività all'estero". Per meglio rispondere ai bisogni delle PMI svizzere e del Liechtenstein e per organizzare più efficacemente le attività di promozione della piazza economica elvetica, dal 2008 il nuovo "centro della promozione dell'economia esterna" intensificherà maggiormente la sua presenza nei mercati emergenti e nei mercati prioritari. A questo scopo, assieme al Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), verranno rafforzati i punti d'appoggio all'estero presso ambasciate e consolati.

    La piazza economica elvetica a confronto con la concorrenza internazionale

    L'importanza del commercio estero per la Svizzera è confermata dal fatto che un franco su due è guadagnato oltre confine. A fine 2006 le esportazioni e le importazioni di beni hanno superato i 360 miliardi di franchi, raddoppiando quasi il risultato del 1990 (circa 185 miliardi di franchi). Per la Svizzera, oltre allo scambio di beni, è importante però anche l'insediamento di aziende estere sul suolo nazionale, in quanto non solo creano posti di lavoro ma, grazie alla loro presenza, generano anche valore aggiunto all'economia svizzera. Dal 2008, l'Osec gestirà anche la promozione della piazza economica elvetica. In futuro tale promozione dovrà assumere un'importanza maggiore. Daniel Küng spiega infatti che "la Svizzera, quale luogo di produzione e terra d'investimento, non deve rimanere seconda ad altre piazze competitive ed attrattive se desidera mantenere la sua prosperità. La promozione della piazza economica elvetica diventerà sempre più importante poiché le aziende straniere si insedieranno in Svizzera solo se le condizioni politiche e economiche resteranno al top e se saranno commercializzate all'estero". In futuro l'Osec si impegnerà a promuovere la piazza economica elvetica in stretta collaborazione con i cantoni.

ots Originaltext: Osec Business Network Switzerland
Internet: www.presseportal.ch/fr

Contatto:
Patrick Djizmedjian
Responsabile Public Relations / Public Affairs
Osec Business Network Switzerland
Stampfenbachstrasse 85
Postfach 492
8035 Zürich
Tel.:        +41/44/365'55'16
Fax:         +41/44/365'54'92
Mobile:    +41/79/642'88'60
E-Mail:    pdjizmedjian@osec.ch
Internet: www.osec.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: