KPT / CPT

La CPT insignita del marchio di qualità «Acquisizione clienti corretta» da comparis.ch

Berna (ots) - La CPT si impegna da anni contro le telefonate moleste e la prassi poco raccomandabile dell'intermediazione assicurativa. L'intero settore si allinea progressivamente alle scelte etiche che la CPT ha preso già molto tempo fa. Il servizio di confronto online comparis.ch ha conferito pertanto alla CPT il marchio di qualità «Acquisizione clienti corretta».

Le cittadine e i cittadini svizzeri vengono disturbati molto spesso da telefonate indesiderate a scopi promozionali. Operatori di call center e intermediari assicurativi chiamano ad orari inopportuni per tentare di concordare appuntamenti di consulenza con dichiarazioni ingannevoli. La CPT ha rinunciato da anni a questa forma discutibile di acquisizione dei clienti nonché alla collaborazione con intermediari assicurativi.

Ora la CPT si spinge oltre e si impegna anche per contratto a rispettare un severo codice di condotta nell'ambito dell'acquisizione dei clienti e a non acquistare dati da persone terze di dubbia fama. Per questo motivo il servizio di confronto online comparis.ch le ha conferito il marchio di qualità «Acquisizione clienti corretta».

Reto Egloff, presidente del Comitato direttore della CPT, ha affermato in proposito: «Nel settore delle assicurazioni malattie inizia ad affermarsi la prassi che è in uso da anni presso la CPT. La competenza e la trasparenza della consulenza individuale devono essere la norma. Ci auguriamo che molti altri assicuratori seguano il nostro esempio».

La CPT in breve

Il gruppo CPT è tra le dieci maggiori assicurazioni malattia della Svizzera. Tramite il marchio «CPT» offre l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) ai sensi della Legge sull'assicurazione malattia (LAMal) e le assicurazioni complementari ai sensi della Legge sul contratto d'assicurazione (LCA). Il volume dei premi ammonta a 1,6 miliardi di franchi. La CPT assicura 430'000 privati nonché grandi istituzioni e associazioni. Oltre la metà degli assicurati gestisce le operazioni direttamente in rete, utilizzando documenti digitali anziché cartacei. La CPT si conferma così la prima cassa malati online della Svizzera. La CPT conta un totale di circa 450 dipendenti, che lavorano nella sede di Berna e in altre sedi distaccate presenti in tutta la Svizzera.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Reto Egloff, CEO della CPT
Tel. 058 310 92 14, kommunikation@kpt.ch



Plus de communiques: KPT / CPT

Ces informations peuvent également vous intéresser: