Schweizerischer Gewerkschaftsbund SGB

Aumenti salariali, il personale federale in piazza

Bern (ots) - La Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC), composta dai sindacati APC, SSP/VPOD, garaNto e AP Fedpol, ha ribadito oggi con una manifestazione davanti al Dipartimento federale delle finanze a Berna le rivendicazioni salariali del personale federale. La manifestazione è stata preceduta da una conferenza stampa durante la quale sono stati spiegati i motivi che hanno indotto da 400 a 500 dipendenti dell'amministrazione federale e numerosi pensionati a scendere in piazza. Oltre alla compensazione del rincaro, i manifestanti chiedono un aumento reale del 2% e un'indennità unica di 1000 franchi per i pensionati a titolo di compensazione per il rincaro che da anni non viene concesso loro. Le associazioni del personale federale puntano il dito contro la forte pressione cui sono esposti i dipendenti dell'amministrazione federale ed il crescente divario salariale rispetto all'economia privata. Mentre dal 1991 i salari in Svizzera hanno segnato un aumento in termini reali del 7%, quelli del personale federale sono aumentati appena del 3% circa. A causa dei ripetuti programmi di risparmio, gli effettivi continuano a diminuire nonostante il volume crescente di compiti che devono affrontare. Lo stress sul lavoro aumenta e la stima diminuisce. Bisogna mantenere l'incontestata qualità dei servizi amministrativi. Ciò ha però il suo congruo prezzo che va pagato, ad esempio, sotto forma di salari migliori, come ribadiscono con determinazione i sindacati del personale federale. I sindacati ricordano inoltre al Consiglio federale la promessa più volte espressa di compensare il rincaro anche sulle rendite. La richiesta di un'indennità unica è decisamente modesta rispetto al rincaro effettivo, ma costituirebbe un gesto importante e un contributo significativo contro la progressiva perdita di potere d'acquisto per i pensionati.

Contatto:

Verhandlungsgemeinschaft Bundespersonal (VGB)
Communauté de négociation du personnel de la Confédération (CNPC)
Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC)
André Eicher, segretario centrale garaNto e presidente CNPC, 079 380
52 53
Maria Roth-Bernasconi, consigliera nazionale, prossima segretaria
generale APC, 078 718 71 13
Katharina Prelicz-Huber, presidente SSP/VPOD, 076 391 79 15
Jean-Pierre Monti, presidente AP Fedpol, 079 340 78 17



Plus de communiques: Schweizerischer Gewerkschaftsbund SGB

Ces informations peuvent également vous intéresser: