Schweizerischer Gewerkschaftsbund SGB

Il consigliere federale Merz ignora i problemi al confine e rifiuta il dialogo!

    Bern (ots) - Nell'ambito dei programmi di sgravio 03 e 04 come pure del piano di rinuncia della Confederazione, l'Amministrazione federale delle dogane (AFD) ha tagliato 380 posti di lavoro dalla fine del 2003. Le conseguenze che ne derivano per l'adempimento del mandato di prestazioni sono importanti e non più sostenibili. Il 22 maggio 2008 i delegati del IV congresso ordinario di garaNto - il sindacato del personale delle dogane e delle guardie di confine - hanno pertanto adottato una risoluzione nella quale chiedono un aumento di 200 posti dell'effettivo per la carriera civile e altrettanti per la carriera uniformata. La risoluzione è stata trasmessa lo stesso giorno al consigliere federale Merz. In questa occasione è stato sollecitato un incontro tra il capodipartimento e una delegazione di  garaNto.

    Nella sua risposta del 27 giugno 2008 il consigliere federale ha seccamente risposto picche alla richiesta di un aumento degli effettivi. Lascia di stucco in particolare il fatto che Merz non sia per nulla entrato nel merito delle lacune evidenziate (massiccio aumento del volume di traffico, quota di controllo troppo bassa al confine e nella fascia di confine, rinunce ai controlli di sicurezza nel traffico merci e viaggiatori).

    Il comitato centrale di garaNto non accetta che il consigliere federale Merz - non prenda sul serio le lacune rilevate e non proceda nemmeno a un esame più approfondito - difenda caparbiamente i tagli accettando una diminuzione dei controlli di sicurezza nel traffico viaggiatori e merci - quale capo supremo dell'AFD rifiuti di discutere con garaNto su una base partenariale.

    Dal punto di vista di garaNto questo atteggiamento si scontra anche con la disponibilità a valutare eventuali richieste in questo senso dimostrata da alcune commissioni parlamentari. Tra di esse figura la commissione delle finanze del Consiglio degli Stati.

    garaNto chiede nuovamente al consigliere federale Merz di dar prova di apertura e di intavolare subito un dialogo.

Contatto: André Eicher, segretario centrale garaNto, 079 380 52 53 Oscar Zbinden, responsabile dell'informazione garaNto, 079 698 34 17



Plus de communiques: Schweizerischer Gewerkschaftsbund SGB

Ces informations peuvent également vous intéresser: