Schweizerischer Gewerkschaftsbund SGB

Il partenariato sociale non accetta imposizioni unilaterali

    Bern (ots) - La Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC), composta dai sindacati APC, vpod e garaNto, non firma la cosiddetta dichiarazione d'intenti congiunta sulla politica in materia di personale per l'attuale legislatura. I vertici sindacali hanno ribadito questa posizione in occasione di un incontro, durante  il quale sono state discusse azioni di mobilitazione. La CNPC non è disposta a negoziare per trovare una soluzione a tutti i temi importanti in materia di personale, quando il ministro delle finanze Hans-Rudolf Merz rifiuta di intavolare ulteriori trattative dopo il primo incontro sulla revisione della legge sul personale federale (LPers), il progetto più importante della legislatura in materia di personale. Di fronte a questa evidenza, la firma sarebbe incoerente e impossibile da sostenere davanti ai soci.

    La CNPC lo ha comunicato anche al consigliere federale Merz in una lettera dettagliata nella quale esprime tutte le sue riserve sulla revisione in questione. La CNPC si aspetta dal Consiglio federale una motivazione plausibile per la decisione di sottoporre a revisione una legge in vigore da appena sei anni. La CNPC vuole sicurezza occupazionale e certezza del diritto per i dipendenti federali, motivi validi per il licenziamento, rispetto per l'obbligo di fedeltà al servizio dei cittadini e delle cittadine e in particolare termini di licenziamento più lunghi per le categorie di personale prettamente federali. Su questi aspetti si deve poter negoziare; il resto non è partenariato sociale ma solo imposizione.

    La CNPC è evidentemente disposta a firmare la dichiarazione d'intenti non appena verrà garantita la disponibilità a negoziare su tutte le questioni concernenti il personale. La CNPC ribadisce espressamente al consigliere federale il suo sostegno al partenariato sociale, tanto che desidera collaborare anche in futuro in tutte le commissioni miste e agli incontri. Questa partecipazione non può essere vincolata alla firma di un documento non sufficientemente articolato.

Contatto: Comunità di negoziazInformazioni: Hans Müller, APC e presidente CNPC, tel. 079 406 93 38 Christof Jakob, VPOD, tel. 077 447 29 03 André Eicher, garaNto, tel. 079 380 52 53 ione del personale della Confederazione (CNPC)



Plus de communiques: Schweizerischer Gewerkschaftsbund SGB

Ces informations peuvent également vous intéresser: