Schweizerischer Gewerkschaftsbund SGB

COMUNICATO STAMPA DELLA COMUNITÀ DI NEGOZIAZIONE DEL PERSONALE DELLA CONFEDERAZIONE (CNPC) Un aumento reale dei salari nel 2007 è urgentemente necessario

Berna (ots) - I negoziati salariali tra i sindacati del personale della Confederazione e il Consigliere federale Hans-Rudolf Merz non hanno soddisfatto tutte le aspettative della Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC), alla quale aderiscono i sindacati garaNto, APC e vpod. Per il ministro delle finanze sembra comunque acquisita la piena compensazione del rincaro a favore del personale federale nel 2007. Ed anche la proposta iniqua di concedere un’indennità unica non assicurata più elevata ai redditi alti a scapito di quelli bassi è stata accantonata su pressione di tutte le associazioni sindacali. La CNPC ha ribadito al Consigliere federale Merz che i dipendenti federali hanno finalmente diritto ad un aumento reale dei salari dopo ben 15 anni d’attesa. Questo come incentivo urgentemente necessario alla motivazione del personale federale e al miglioramento della competitività della Confederazione sul mercato del lavoro. L’ottimo stato delle finanze federali e la situazione economica favorevole lo permettono senza problemi. Un segnale positivo a livello salariale compenserebbe un poco l’incombente e massiccio smantellamento delle prestazioni della Cassa pensione della Confederazione PUBLICA. Un segnale a favore dei dipendenti federali s’impone adesso. Il Consigliere federale Merz non ha voluto a questo proposito dare garanzie per il 2007, ma si è impegnato a sottoporre la questione di principio al Consiglio federale. Il prossimo round negoziale è previsto giovedì 30 novembre 2006. Informazioni: Giordano Schera, garaNto, Tel. 031 379 33 66 - 079 322 16 04 Christof Jakob, vpod. Tel. 079 781 90 28 Hans Müller, APC, Tel. 031 938 60 61 - 079 406 93 38

Ces informations peuvent également vous intéresser: