comparis.ch AG

comparis.ch sul trasporto dell'albero di Natale - «O albero, bell'albero... arrivi a noi in auto»

Zürich (ots) - L'albero di Natale non è motivo di gioia soltanto per le famiglie con bambini: nel complesso, il 43 per cento di tutte le economie domestiche svizzere quest'anno compra un albero. Lo mostra un sondaggio rappresentativo del servizio di confronto internet comparis.ch. La maggior parte delle persone intervistate trasporta l'albero a casa con la propria auto.

Da secoli ormai l'albero addobbato non può mancare a Natale. Probabilmente qualsiasi cittadino svizzero è a conoscenza di questa usanza, eppure quanti sono coloro che coltivano davvero la tradizione? Il servizio di confronto internet comparis.ch ha voluto togliersi la curiosità: non ha intervistato Gesù Bambino, ma 1218 persone tra i 15 e i 74 anni in un sondaggio rappresentativo. All'inizio di dicembre l'istituto di ricerche di mercato Link, su incarico di comparis.ch, ha così condotto l'inchiesta in tutta la Svizzera.

Il 43 per cento delle economie domestiche compra un albero di Natale

Nel complesso il 43 per cento delle persone intervistate dichiara che la propria economia domestica quest'anno compra un albero di Natale. Dall'altra parte, il 53 per cento afferma di non avere nessuna intenzione di procurarsi un albero. Il restante 4 per cento non lo sa ancora o non risponde. Il 43 per cento è un valore considerevole e documenta anche che non soltanto le economie domestiche con bambini acquistano un albero di Natale. Le famiglie in Svizzera rappresentano infatti solo un terzo di tutte le economie domestiche (1). In altre parole: «L'albero di Natale è amato anche da chi non ha figli», afferma Jonas Grossniklaus di comparis.ch.

Nella Svizzera tedesca i soggiorni che vantano la presenza di un albero vero sono di più rispetto al resto della Svizzera. Quest'anno infatti il 50 per cento degli svizzeri tedeschi intervistati si concede un albero di Natale, mentre in Romandia la quota è del 37 per cento e in Ticino solo del 20 per cento. Ciò non significa però per forza che la tradizione si tramandi soltanto nelle regioni di lingua tedesca. «Probabilmente i ticinesi prediligono l'albero di Natale in plastica», afferma Jonas Grossniklaus, per dare una spiegazione plausibile alle risposte così divergenti tra loro. Forse i ticinesi comprano un albero artificiale una volta e poi lo riutilizzano ogni anno.

L'auto è il mezzo di trasporto per eccellenza

E come viene trasportato a casa l'albero di Natale appena acquistato? Con il 71 per cento, la stragrande maggioranza utilizza la propria auto. Il 20 per cento, ovvero uno svizzero su cinque, porta l'albero a casa a piedi. Quasi nessuno trasporta l'albero in bicicletta o se lo fa consegnare. E anche gli altri mezzi di trasporto (tram, treno, bus, monopattino, camioncino) svolgono un ruolo secondario.

Chi trasporta l'albero fino a casa in auto, nella maggior parte dei casi lo mette nel bagagliaio e chiude il cofano: questa è la risposta data da oltre tre persone su quattro (77 per cento). Tale risultato permette di trarre la seguente conclusione: «Gli svizzeri preferiscono comprare un albero di Natale piccolo che trova comodamente spazio in auto», dice Jonas Grossniklaus. Soltanto un intervistato su undici (9 per cento), infatti, lascia il cofano aperto perché ad esempio l'albero è troppo grande per la propria auto. Appena uno su venti (5 per cento) trasporta l'albero sul tettuccio e una quota altrettanto bassa utilizza un rimorchio (4 per cento).

Come evitare un insuccesso prenatalizio

Se durante il trasporto l'albero cade dal tetto o dal bagagliaio recando danni a terzi, in genere entra in gioco l'assicurazione responsabilità civile obbligatoria. Ciononostante, i conducenti di auto dovrebbero adottare alcune precauzioni affinché il trasporto dell'albero di Natale non si trasformi in un fiasco prenatalizio. Se si mette l'albero sul tetto, è consigliabile che la cima punti verso il retro e la parte tagliata del tronco verso il fronte. In questo modo si riduce la probabilità che i rami si spezzino a causa del vento durante la guida. Gli alberi grandi che sporgono di oltre metro oltre dalla parte posteriore dell'auto, vanno contrassegnati con un fazzoletto rosso all'estremità. Con il buio è necessario posizionare una luce rossa. L'albero, tuttavia, non deve sporgere di oltre un metro e mezzo dal retro dell'automobile.

In modo che l'albero sia ben stabile e non diventi un proiettile in caso di una frenata improvvisa, dovrebbe essere fissato con cinghie robuste. Quelle tradizionali in gomma non sono in grado di resistere a tali sollecitazioni. Le cinghie devono essere avvolte intorno al tronco e non intorno ai rami. Bisogna poi assolutamente osservare il carico ammesso sul tetto e il limite di carico del portapacchi (2).

(1) Ufficio federale di statistica, dati 2007, http://bit.ly/rzTbvi (disponibile in tedesco e francese). (2) Questi consigli sono forniti da TCS, vedi link http://bit.ly/94CEfB (disponibile solo in tedesco).

Contatto:

Jonas Grossniklaus
Ufficio stampa
Telefono: 044 360 34 00
E-mail: media@comparis.ch
http://it.comparis.ch/versicherung



Plus de communiques: comparis.ch AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: