comparis.ch AG

comparis.ch verifica gli annunciati ribassi dei prezzi nel commercio al dettaglio - Ribassi dei prezzi: sì, però...

Zürich (ots) - A causa del franco forte infuria una discussione pubblica in merito ai prezzi troppo alti nel commercio al dettaglio. In seguito a ciò i negozi hanno reagito annunciando di adeguare i prezzi soprattutto degli articoli di marca. comparis.ch ha voluto sapere se ora i prezzi sono effettivamente diminuiti. Il risultato: in confronto allo scorso febbraio per alcuni prodotti sussistono realmente notevoli differenze di prezzo, verso il basso ma anche verso l'alto.

«Euro giù, prezzi giù», «articoli di marca ribassati», «tornata di ribassi», «la più grande strategia di ribasso dei prezzi di tutti i tempi»: sono questi gli slogan che da alcuni giorni dominano la pubblicità e i comunicati stampa dei grandi commercianti al dettaglio svizzeri. E anche il dibattito politico verte sulle ripercussioni del franco forte sui prezzi che i consumatori devono pagare nei negozi. Il servizio di confronto internet comparis.ch ha voluto sapere che cosa significano davvero gli annunci. Sulla base di una rilevazione dello scorso febbraio, tramite un test di acquisto è stata esaminata la variazione che i prezzi di articoli di marca hanno avuto da allora. L'analisi mostra che i prezzi sono effettivamente diminuiti, in parte addirittura in misura considerevole.

Il test di acquisto ha avuto luogo il 29 agosto 2011 presso Aldi, Coop, Denner, Lidl, Migros e Spar. È stata presa in considerazione una selezione di articoli di marca di uso quotidiano più amati, i cui prezzi erano stati rilevati e confrontati da comparis.ch già in febbraio (1). La selezione copre un ampio assortimento; tuttavia, non tutti i prodotti vengono offerti da tutti i prestatari. L'analisi permette di affermare in quale misura i prezzi di questi prodotti sono cambiati negli ultimi sei mesi. L'analisi non tiene conto dei prezzi di azioni.

Riduzioni di prezzo: aumenti di prezzo al tempo stesso

Nei sei negozi è stato acquistato un diverso numero di prodotti. Le variazioni vengono pertanto elencate non in base alle differenze, ma secondo l'ordine alfabetico dei commercianti. In rapporto alla selezione di febbraio presso Aldi sono disponibili 11 prodotti; oggi questi costano l'8.7 per cento in meno rispetto a mezzo anno fa. Presso Coop i 171 prodotti del paniere vengono a costare complessivamente lo 0.9 per cento in meno. Dello 0.1 per cento più convenienti sono i 114 articoli analizzati presso Denner. Per i 66 articoli selezionati Lidl richiede in tutto l'1.5 per cento in meno. Presso Migros l'importo dei 45 articoli di marca esaminati risulta del 4 per cento più basso. Presso Spar per i 170 articoli di marca si osserva un aumento complessivo del 3.7 per cento. In seguito a una richiesta di comparis.ch, tuttavia, Spar ha apportato ribassi dei prezzi all'ultimo momento (2).

Anche se in questi sei mesi la vita è diventata indubbiamente più conveniente, tutto sommato l'effetto dei ribassi dei prezzi è piuttosto modesto. Ciò dipende dal fatto che nello stesso periodo di tempo anche numerosi prodotti sono diventati più cari. Riunendo tutti gli acquisti presso tutti i prestatari tranne Spar (3), l'attuale test di acquisto mette in luce il seguente quadro: press'a poco per la metà di tutti gli articoli acquistati, in confronto a febbraio, non è stata constatata nessuna variazione di prezzo. Circa un quarto dei prodotti analizzati costa di meno. Le riduzioni di prezzo si trovano nell'intero assortimento; in nessuna categoria di prodotti sono più marcate che in altre. Un altro scarso quarto degli articoli presenta addirittura prezzi più alti. In tal senso colpisce che il caffè e i prodotti caseari siano diventanti tendenzialmente più cari.

I commercianti al dettaglio hanno adeguato i prezzi di numerosi prodotti a causa della forte quotazione del franco o lo hanno annunciato. «Molti consumatori potrebbero ricavare l'impressione che ora tutto diventerà più conveniente. I commercianti, tuttavia, non sono del tutto in grado di soddisfare tali aspettative. Questo perché dietro ad amati articoli di marca ci sono numerosi prodotti a base di materie prime svizzere. I ribassi di prezzi resi noti non possono assolutamente valere per questa categoria di prodotti», afferma Richard Eisler, direttore di comparis.ch.

Spinaci alla panna un quarto più convenienti, Calgon un quinto

Un'analisi approfondita di quei prodotti che sono diventati più convenienti in confronto all'acquisto di febbraio offre, tuttavia, risultati interessanti. Presso Aldi la somma di questi articoli ora costa l'11.7 per cento in meno rispetto a mezzo anno fa. Presso Coop la riduzione ammonta all'8.1 per cento. In una filiale del Denner il cliente deve pagare il 9.6 per cento in meno per i prodotti che hanno avuto riduzioni di prezzo. La differenza tra i prodotti che sono diventati più convenienti presso Lidl ammonta al 12.1 per cento. Migros offre gli articoli di marca ribassati al 14.6 per cento in meno. Presso Spar la riduzione complessiva per gli articoli diventati più convenienti ammonta al 6.8 per cento.

Tra le riduzioni di prezzo si trovano ad esempio gli spinaci alla panna Findus (800 grammi). Questo articolo presso Lidl e Denner costa il 26 per cento in meno (3.95 invece di 5.35 franchi). Presso Migros la polvere Calgon (1.5 kilogrammi) è diventata il 20 per cento più conveniente (18.20 invece di 22.80 franchi).

Segnalazione per le redazioni: la tabella dei prezzi con tutti i prodotti confrontati può essere richiesta all'ufficio stampa di comparis.ch (media@comparis.ch, 044 360 34 00).

(1) Cfr. Comunicato stampa del 28 febbraio 2011, «Il pareggio tra Migros e Coop», http://it.comparis.ch/~/media/files/mediencorner/medienmitteilungen/2011/detailhandel/confronto_prezzi_dettaglio.pdf. (2) Dato che questi adeguamenti hanno avuto luogo dopo il giorno di riferimento del test di acquisto (lunedì 29 agosto), non è stato possibile prenderli in considerazione. (3) A causa del suddetto annuncio dell'ultimo momento.

Contatto:

Richard Eisler
Direttore
Telefono: 044 360 34 00
E-mail: media@comparis.ch
http://it.comparis.ch/produkte



Plus de communiques: comparis.ch AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: