comparis.ch AG

comparis.ch sui premi della cassa malati 2010 - Un assaggio del bollente autunno

    Zürich (ots) - Entro la fine di luglio le casse malati hanno dovuto presentare i propri premi per l'anno prossimo all'Ufficio federale della sanità pubblica. Il servizio di confronto internet comparis.ch ha quindi a disposizione i primi dati sui premi. Una prima analisi mostra che il minaccioso aumento dei premi colpisce soprattutto gli assicurati che hanno scelto una franchigia opzionale.

    Secondo quanto annunciato nel mese di maggio dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), l'anno prossimo i premi della cassa malati aumenteranno, in media, del 15 per cento. Non era finora chiaro, tuttavia, chi e in quale misura sarà interessato dall'aumento dei premi. Questo dovrebbe presto cambiare dato che, entro fine luglio, le casse malati hanno dovuto presentare all'UFSP il proprio calcolo dei premi per il prossimo anno. Il servizio di confronto internet comparis.ch ha ora a disposizione i primi premi di alcune casse malati. In base a questi primi premi provvisori, comparis.ch ha analizzato come sono distribuiti gli aumenti. Le variazioni sono state classificate in ordine crescente di aumento e suddivise in quattro parti; in seguito, è stato calcolato il valore medio del primo e dell'ultimo quarto. Entrambi questi valori medi permettono di avere una visione dei margini entro cui, più o meno, oscilleranno le variazioni dei premi e danno un primo assaggio di cosa aspetta gli assicurati in autunno. Tuttavia, questa prima previsione non permette di avanzare ipotesi definitive sull'aumento medio pesato dei premi per tutti gli assicurati. Sono stati analizzati i premi di Compact, Innova, Innova Wallis, Krankenkasse Luzerner Hinterland, Moove Sympany, Sanitas, Sodalis, Vivao Sympany e Wincare.

    I dati dei premi di cui dispone comparis.ch mostrano che ci saranno sia aumenti moderati sia, in parte, considerevoli. Infatti, la media dell'aumento dei premi nel quarto con i rialzi più ridotti ammonta al 4 per cento, mentre nel quarto con i rialzi più alti al 23 per cento. L'anno prossimo, quindi, i premi per molti assicurati potrebbero aumentare enormemente, nonostante i recenti sforzi per ridurli. Dando uno sguardo al passato si può capire come inquadrare questi valori: un anno fa, presso le stesse casse malati, i premi nel primo quarto erano diminuiti, in media, del 4 per cento, mentre nell'ultimo quarto, quello con i rialzi più importanti, erano aumentati in media dell'11 per cento.

    Maggiore aumento dei premi per le franchigie alte Se si considerano solo i premi per adulti, è evidente che bisogna aspettarsi aumenti dei premi molto diversi a seconda della franchigia. I rialzi più ridotti riguarderanno gli assicurati con una franchigia base di 300 franchi: per questa franchigia il rialzo medio nel primo quarto ammonta all'1 per cento, mentre nell'ultimo quarto al 15 per cento. Diversa la situazione per coloro che hanno una franchigia opzionale, ovvero per ben più della metà degli assicurati adulti: con una franchigia di 2000 franchi i premi aumentano in media nel primo quarto del 6 per cento e nell'ultimo quarto del 27 per cento. Queste differenze nella variazione dei premi trovano una spiegazione nel fatto che a partire dal prossimo anno sarà ridotto lo sconto massimo per le franchigie opzionali. «In ragione della riduzione dello sconto, a pagare una grande parte dell'aumento dei costi nel settore sanitario sono proprio quegli assicurati che, tramite una più alta responsabilità personale, contribuiscono già alla riduzione dei costi», così Richard Eisler, direttore di comparis.ch, descrive gli effetti dello sconto più basso per le franchigie opzionali.

    Per i vari modelli assicurativi non è possibile finora individuare i diversi aumenti dei premi. I premi a disposizione di comparis.ch mostrano che l'aumento per i modelli HMO, Telmed e medico di famiglia non è superiore a quello che riguarda il modello standard. «I modelli assicurativi alternativi restano quindi una possibilità per risparmiare sui premi. La loro importanza dovrebbe continuare ad aumentare», afferma Eisler guardando al futuro. Allo stesso modo, i primi premi indicano che l'aumento dei premi colpirà in maniera simile tutti i gruppi di età.

Contatto: Richard Eisler Direttore Telefono: 044 360 34 00 E-Mail: media@comparis.ch www.comparis.ch



Plus de communiques: comparis.ch AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: