comparis.ch AG

comparis.ch sulla carta di credito M-Budget - M-Budget: carta gemella di Coop

      Zurigo (ots) - Come nel caso della carta di credito Coop, anche per
la carta di credito di M-Budget il servizio di confronto internet
comparis.ch assegna una buona valutazione. Nulla di stupefacente: le
due carte gratuite potrebbero essere gemelle. Eccetto l'ammontare
dei costi amministrativi per transazioni in valuta straniera, le due
carte sono identiche.

    Zurigo, 31 luglio 2006 - Migros ha sciolto il riserbo sulla sua carta di credito: "M-Budget Credit Card". La carta non sarà soggetta ad alcuna tassa annuale. Contrariamente a voci circolate precedentemente, che indicavano una tassa annuale di CHF 4.40, Migros si è allineata a Coop, fornendo la carta gratuitamente. A metà giugno Coop aveva lanciato sul mercato la prima carta di credito gratuita. La carta di credito di Migros viene rilasciata da GE Money Bank.

    Il servizio di confronto internet comparis.ch ha confrontato entrambe le carte di credito. Il confronto non ha destato particolari problemi, poiché le due carte sono praticamente identiche. Migros e Coop ricevono così una valutazione positiva riguardo le loro carte di credito gratuite. Entrambe non prevedono una tassa annuale sia per la carta principale, sia per quella aggiuntiva. Anche per quanto riguarda il pagamento rateale, il tasso d'interesse è sia per M-Budget, sia per Coop il 9,9 percento. Questo, se confrontato con altre carte, con interessi passivi del 14 e del 15 percento, è molto conveniente. Martin Scherrer, esperto di banche di comparis.ch afferma che "per acquisti in Svizzera entrambe le carte sono la scelta giusta".

    Il prelievo di contanti ai distributori automatici è invece caro, sia per Coop Mastercard plus, sia per M-Budget Mastercard. La commissione ammonta a 3,75 percento, con un minimo di CHF 5 in Svizzera e di CHF 10 all'estero. Le due carte sono così fino a due volte più care rispetto alle carte di credito concorrenti. L'unica differenza tra le due carte riguarda gli acquisti all'estero. Con Migros la spesa amministrativa per valute straniere, pari al 2 percento, è più conveniente rispetto a Coop, con il 2,5 percento. Se comparate con altri prodotti, l'utilizzo di entrambe le carte all'estero è caro. Chi effettua diverse transazioni all'estero farebbe meglio a scegliere altre carte di credito.

    Ci si può chiedere se Migros abbia sprecato la chance di offrire una carta a condizioni ancora migliori. Magari. Bisogna comunque prendere atto che il mercato svizzero è abbastanza grande per due grandi distributori. Secondo l'esperto di banche Scherrer "non è dunque necessario, tramite offerte al ribasso, ridurre ulteriormente i margini".

    M-Budget Credit Card può venire confrontata da ora su www.comparis.ch.

Ulteriori informazioni:

Richard Eisler Direttore Telefono 044 360 52 62 E-Mail: media@comparis.ch Internet: www.comparis.ch



Plus de communiques: comparis.ch AG

Ces informations peuvent également vous intéresser: