comparis.ch AG

comparis.ch: Affinché le vacanze conservino un ricordo vantaggioso -

Indicazioni: Ulteriori informazioni possono essere scaricate in formato pdf gratuitamente su: www.presseportal.ch/de/story.htx?firmaid=100003671 Tuttora elevate le tariffe di roaming. Se utilizzate il cellulare per mandare i saluti dalle vacanze dall'estero fate attenzione perché vi può costare assai. E questo nonostante in Svizzera sia in corso una serrata lotta sui prezzi da parte dei provider di telefonia mobile. Le tariffe roaming restano allo stesso livello dello scorso anno. Una serie di calcoli effettuati dal sito di confronti internet comparis.ch . mostra come la Swisscom - che solitamente passa per provider dalle tariffe elevate - metta in riga tutta la concorrenza per quanto concerne le tariffe roaming. Zurigo (ots) - I tre maggiori provider di telefonia mobile in Svizzera - Swisscom, Sunrise e Orange stanno facendo a gara per proporre i prezzi più vantaggiosi. La guerra tariffaria è scoppiata a inizio maggio. Tuttavia il roaming ne è rimasto esente: chi pensava di poter mandare a casa via telefonino i saluti dalle vacanze a prezzi inferiori deve ricredersi. I prezzi rispetto all'anno precedente sono rimasti immutati. Ciò può avere a che fare col fatto che non esiste una gran pressione da parte dell'utenza per ottenere tariffe di roaming più vantaggiose. Costi dell'ordine di alcuni franchi per minuto continuano a essere più che normali. Il sito di confronti internet comparis.ch ha calcolato le spese per un paniere di chiamate provenienti dalle principali destinazioni di vacanza in Europa. Orange continua (come l'anno scorso) a rimanere il provider roaming più caro. L'offerta migliore in questo settore viene data da Swisscom. Per un secondo paniere, comprendente altre importanti destinazioni di villeggiatura, è Sunrise che propone le tariffe più vantaggiose. Ma attenzione: chiamate dalla Turchia, dalla Tunisia o dall'Egitto comportano costi notevolmente superiori in confronto alle chiamate dall'Europa. Orange risulta il provider più costoso anche in questo secondo paniere. Costi per un paniere di chiamate con cellulare dalle principali nazioni di soggiorno vacanziero (1) Swisscom Sunrise Orange Principali destinazioni di vacanza europee: Spagna, Italia, Portogallo, Grecia, Francia, Irlanda, Germania 57.60 71.05 78.20 (57.60) (71.40) (78.20) Altre importanti mete vacanziere: Tunisia, Turchia, Egitto 110.80 64.50 149.20 (110.80) (59.85) (149.20) tra parentesi: prezzi 2004 Risparmiare con opzioni Per coloro che non vogliono rinunciare al telefonino durante le vacanze Swisscom e Orange propongono delle opzioni in abbonamento per telefonare a tariffe più vantaggiose all'estero. Vodafone World di Swisscom consente di telefonare a tariffe ridotte su specifiche reti in paesi esteri per 5 franchi al mese. A partire da 34 minuti di chiamate dall'Europa verso la rete svizzera l'opzione Vodafone World diventa vantaggiosa per l'utente. La stessa opzione diventa pagante già a partire da 6 minuti e mezzo di telefonata dall'Egitto. Per contro in Tunisia e in Turchia non si gode di sconti con Vodafone World e perciò l'opzione non conviene per un soggiorno in uno dei due paesi. In base a una spesa mensile di 5 franchi i clienti di Orange possono disporre dell'opzione Travel. I calcoli del sito di confronti internet comparis.ch indicano che l'opzione Travel conviene per chi telefona verso la Svizzera dai paesi confinanti per più di 17 minuti. Per i rimanenti paesi europei l'opzione conviene già a partire da 9 minuti. Per le chiamate effettuate dall'Egitto e dalla Tunisia è vantaggiosa a partire da 2 minuti e mezzo mentre dalla Turchia la stessa opzione conviene da 5 minuti e mezzo. Il pacchetto Premier di Orange (15 franchi al mese; durata minima del servizio: 3 mesi) è stato pensato soprattutto in funzione di coloro che telefonano molto dall'estero. Affinché Orange Premier convenga all'utente bisogna tuttavia che questi durante il periodo iniziale di tre mesi chiami per esempio per almeno 113 minuti dall'estero in Svizzera. Secondo Ralf Beyeler, esperto di telefonia alla comparis.ch "Le opzioni roaming diventano vantaggiose per gli utenti solo nella misura in cui questi si informano dettagliatamente e sanno già come telefoneranno durante le vacanze". "Queste opzioni roaming rappresentano un ulteriore esempio della scarsa trasparenza delle tariffe telecom." A breve termine dette opzioni possono effettivamente incrementare il movimento d'affari; a lunga scadenza Beyeler tuttavia dubita che la strategia possa tornare utile. Consigli per telefonare dall'estero Tutti coloro che telefonano dall'estero con il cellulare svizzero possono evitare cattive sorprese sulla bolletta mensile al ritorno dalle vacanze tenendo conto delle seguenti regole: - Costa meno scrivere un SMS che telefonare. Ma attenzione: anche qui esistono notevoli differenze dei prezzi: per gli utenti Swisscom un SMS dalla Grecia tramite Infoquest costa 15 centesimi ma con TIM Hellas il doppio. In qualità di utente Swisscom o Orange conviene informarsi anticipatamente sul provider più economico organizzando poi manualmente la rete nel paese di villeggiatura in quanto per gli SMS non esiste una tariffa unitaria. - Per chi vuole davvero risparmiare la cosa migliore è disinserire del tutto ilcellulare. Infatti all'estero si paga anche per chiamate in arrivo. Inoltre va notato che per le telefonate deviate sulla segreteria telefonica si paga il doppio: una prima volta per aver ricevuto la chiamata tramite la rete straniera e poi per poter ascoltare la mailbox dall'estero in Svizzera. Perciò è meglio disinserire la mailbox prima di partire per le vacanze. - I clienti Swisscom che hanno concluso un contratto di telefonia mobile prima del 1. aprile 2004 hanno la possibilità di risparmiare sulle chiamate dall'estero: basta fare richiesta alla Swisscom per farsi rilasciare una fatturazione secondo il vecchio modello e non in base al modello in vigore con tariffa unitaria. Una volta giunti sul luogo di vacanza bisogna tuttavia provvedere a organizzare manualmente il partner più economico di Swisscom. A titolo di esempio, una chiamata dalla Tunisia costa 3.90 franchi al minuto mentre con il vecchio modello e ricorrendo al provider più economico si pagano 74 centesimi. A seconda del paese può darsi tuttavia anche il caso di spendere meno ricorrendo al nuovo modello con tariffa unitaria. - Telefonare dall'estero con carte prepaid svizzere significa spendere di più che con un abbonamento. Può essere più economico chiamare da una cabina telefonica. Per coloro che telefonano molto a seconda dei casi può convenire telefonare con una carta prepaid estera. (1) Ragguagli concernenti i panieri Prezzi in CHF; i calcoli sono basati su un valore medio per una chiamata di 2:30 minuti di durata secondo il modello tariffario standard; ciò è dovuto al fatto che i provider ricorrono a sistemi di scatti diversi (Swisscom 30 secondi, Sunrise ed Orange 60 secondi). Le cifre dell'anno scorso sono state attualizzate. - Destinazioni europee: due chiamate verso la Svizzera una volta con tariffa normale, una volta con tariffa ridotta. - Altre destinazioni: quattro chiamate verso la Svizzera di cui due con tariffa normale e due con tariffa ridotta. Allegati: tabella con i costi per telefonate e SMS provenienti dai paesi di vacanza più frequentati. Per altre nazioni e relative tariffe si veda www.comparis.ch/telecom/mobile.aspx. ots Originaltext: Comparis.ch Internet: www.presseportal.ch Contatto: Ralf Beyeler Caposettore telecom Tel. +41/79/467'07'81 E-mail:ralf.beyeler@comparis.ch Internet: www.comparis.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: