Swiss Engineering STV

Votazioni federali: Swiss Engineering - Sì all'infrastruttura di traffico

Zürich (ots) - I 13'000 membri di Swiss Engineering sono stati interpellati sulla loro opinione riguardante lo sviluppo delle infrastrutture di traffico. Per le attuali proposizioni parlamentari i rapporti di maggioranza sono chiari: il 67% è in favore del progetto FAIF, il 61% approva l'aumento del prezzo della vignetta. Essi sostengono chiaramente la complementarità della ferrovia e strada.

Per gli ingegneri e gli architetti è chiaro: non si può rinunciare a una buona infrastruttura di traffico e bisogna continuare a investire in questa infrastruttura. Il 93% (ferrovia) e l'88% (strada) ritiene che una buona infrastruttura sia importante e si dichiara in favore della complementarietà strada - ferrovia e della mobilità multimodale.

Ritengono che la sfida principale e più difficile per affrontare il traffico futuro sia costituita dal finanziamento (60%) e dai processi politici (55%), seguono questioni ecologiche come l'uso del suolo (46%), l'espansione disordinata nel territorio (42%) e l'impatto ambientale (39%). Anche la rapida crescita della popolazione e le elevate esigenze di mobilità sono state menzionate spesso. Soltanto pochi ingegneri o architetti (11%) sono dell'opinione che la realizzazione tecnica rappresenta una grande sfida. Il 92% appoggia chiaramente l'ulteriore ampliamento della ferrovia, soprattutto laddove è necessario completare le tratte ed eliminare le congestioni nodali. Il finanziamento necessario per l'infrastruttura ferroviaria tramite il fondo per l'ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria FAIF e l'aumento temporaneo dell'imposta sul valore aggiunto dello 0,1% è appoggiato da una maggioranza del 68%, mentre soltanto il 23% è contrario.

Con il 72% anche l'approvazione dell'ampliamento stradale si situa a un livello molto alto. Tuttavia il 58% degli ingegneri è dell'opinione che l'ulteriore ampiamento delle strade dovrebbe limitarsi al completamento della rete nazionale di strade e ad impedire la congestione del traffico; il 42% è della stessa opinione per la ferrovia. Per quanto riguarda l'aumento del prezzo della vignetta autostradale, gli ingegneri si dichiarano chiaramente in favore poiché il 61% lo ritiene giustificato. Soltanto il 27% è contrario all'aumento del prezzo della vignetta mentre l'11% è indeciso. Per i sostenitori della vignetta il desiderio principale è che le strade nazionali siano di ottima qualità (58%). Sono considerati importanti anche un contributo adeguato del traffico dall'estero (49%) e il completamento della rete di strade nazionali (45%). Il gran numero di oppositori (il 73%) motiva invece il proprio atteggiamento sostenendo che paga già abbastanza contributi.

Il consigliere nazionale Laurent Favre, presidente centrale di Swiss Engineering, ne conclude: "Considerate queste richieste è arrivato il momento di investire considerevolmente di più nella nostra infrastruttura di traffico, in complementarietà ferrovia - strada. I nostri ingegneri e architetti hanno segnalato chiaramente la loro volontà di investire nel futuro della Svizzera".

Informazioni riguardanti il sondaggio

1653 ingegneri e architetti hanno partecipato dal 10 al 24 ottobre 2013 al sondaggio rappresentativo sul tema infrastruttura della mobilità. Tutte le risposte sono state date dai membri di Swiss Engineering, l'associazione professionale degli ingegneri e architetti svizzeri. Swiss Engineering riunisce specialisti di tutte le discipline ingegneristiche e, in qualità di organizzazione professionale, è in grado di introdurre nel dibattito politico un'opinione differenziata e politicamente neutrale.

Swiss Engineering

Da oltre 100 anni Swiss Engineering ATS, l'associazione professionale nazionale degli ingegneri e degli architetti di tutti i rami, si impegna a favore di una migliore comprensione della tecnica nella società. 13'000 membri fanno parte di questa rete professionale attiva, organizzata in 25 sezioni e 23 gruppi professionali.

Contatto:

Stefan Arquint
Segretario generale di Swiss Engineering ATS
stefan.arquint@swissengineering.ch
Tel. 044 268 37 77

Laurent Favre
Consigliere nazionale e presidente centrale di Swiss Engineering ATS
laurent.favre@swissengineering.ch
Tel. 079 347 16 46

www.swissengineering.ch


Ces informations peuvent également vous intéresser: