BASPO / OFSPO

BASPO-OFSP: www.active-online.ch - Personal trainer virtuale

Magglingen (ots) - Un terzo della popolazione svizzera conduce una vita troppo sedentaria. Una situazione che provoca ingenti costi a carico del sistema sanitario e che richiede un intervento concreto. Il personal trainer su Internet integra e supporta una campagna capillare tesa a motivare la popolazione a fare più movimento. Il programma, presente sul sito active-online.ch, è stato sviluppato dall’Istituto di medicina sociale e preventiva dell’Università di Zurigo e gode del sostegno della Promozione Salute Svizzera, dell’Ufficio federale dello sport, della Suva, di Allez Hop e Qualitop.Il personal trainer virtuale è stato presentato al grande pubblico il 24 aprile a Lucerna nel quadro di un’iniziativa simbolica seguita da una tavola rotonda con alcuni addetti ai lavori. I costi della salute causati dalla sedentarietà ammontano a qualche miliardo di franchi. Una situazione a cui alcune istituzioni operanti nel campo della sanità e dello sport intendono porre rimedio motivando le persone poco attive a fare più movimento durante la giornata. Le attività sedentarie, l’uso dell’ascensore al posto delle scale, l’impiego dell’auto o dei mezzi pubblici per andare al lavoro portano sempre più persone a fare meno movimento, con il rischio di ammalarsi con maggiore frequenza. L’Istituto di medicina sociale e preventiva dell’Università di Zurigo ha perciò sviluppato il personal trainer virtuale, un programma presente sul sito active-online.ch che si rivolge a tutti coloro che non praticano movimento o attività di fitness di alcun genere. Il programma motivazionale interattivo aiuta i sedentari a muoversi di più durante il giorno; mostra inoltre con quali semplici strategie si possono modificare le proprie abitudini di vita e spiega come superare gli ostacoli e fare più movimento nel quotidiano. Inoltre il programma propone una serie di consigli personalizzati. Su richiesta dell’utente, il sistema fornisce per posta elettronica nuovi consigli e suggerimenti, a seconda della motivazione e dell’obiettivo già raggiunto. Il sito propone anche un programma di rafforzamento muscolare e alcuni link a siti che forniscono informazioni sulla prevenzione degli infortuni, la salute, la nutrizione e le attività regionali di «Allez-Hop!». Lo scopo è di promuovere il benessere psico-fisico senza imporre scadenze e obiettivi fissi. Le prime reazioni sono positive e confermano la scelta fatta: «La gente apprezza il linguaggio semplice e diretto e si sente presa sul serio», afferma la responsabile del progetto Eva Martin-Diener. Il progetto ha ottenuto l’appoggio della Promozione Salute Svizzera, dell’Ufficio federale dello sport di Macolin, della Suva, di Allez Hop e Qualitop. Durante la presentazione del programma nella stazione FFS di Lucerna i passanti sono stati invitati i passanti a rinunciare alle scale mobili e a fare le scale a piedi. Le persone che hanno svolto questo “esercizio” sono state ricompensate con un piccolo premio. Nella stessa giornata, presso la sede centrale della Suva di Lucerna, si è tenuto il convegno della Rete salute e movimento Svizzera. Alla tavola rotonda, moderata da Ellinor von Kauffungen, sono intervenuti alcuni specialisti del settore della salute, della prevenzione e dell’informazione, i quali hanno affrontato la tematica «promuovere il movimento e la salute via Internet/mass media?» Per informazioni: Eva Martin-Diener responsabile del progetto, UFSPO, 2532 Macolin, tel. 032 327 61 66, fax 032 327 64 05, e-mail: info@active-online.ch Barbara Salm, Public Relations, Suva, Fluhmattstrasse 1, 6002 Lucerna, tel. 041/419 50 25, fax 041/419 60 62, e-mail: barbara.salm@suva.ch Le foto sono disponibili gratuitamente al sito www.suva.ch.

Ces informations peuvent également vous intéresser: