economiesuisse

economiesuisse - Nuove centrali nucleari per evitare una penuria di elettricità

Zürich (ots) - A proposito del rapporto di esperti dell'IFSN in merito a tre richieste d'autorizzazione generale per la costruzione di centrali nucleari in Svizzera Il rapporto pubblicato oggi dall'Ispezione federale della sicurezza nucleare (IFSN) conferma l'eccellenza delle tre domande d'autorizzazione generale inoltrate per la costruzione di centrali nucleari. L'economia svizzera ha esigenze elevate e richiede un approvvigionamento elettrico sicuro. Occorre rimediare il più rapidamente possibile alla penuria di elettricità che si prospetta all'orizzonte. L'economia ha preso atto con soddisfazione del rapporto dell'IFSN. Le richieste soddisfano le condizioni poste dalle autorità di sorveglianza elvetiche. L'affidabilità - con installazioni moderne che corrispondono allo stato attuale della tecnica - è comprovata. L'economia ritiene tuttavia che i tempi lunghi siano preoccupanti. Anche se saranno necessarie altre decisioni, la rapida messa a disposizione di una capacità di produzione elettrica sufficiente è essenziale per la Svizzera. Tutti gli studi - anche quello pubblicato dalle organizzazioni di protezione dell'ambiente nello scorso mese di maggio - mostrano che la Svizzera importa già oggi il 20% di elettricità durante i mesi invernali per coprire il consumo nazionale. La costante crescita demografica e la ripresa della crescita economica accentuano ulteriormente la dipendenza dall'estero durante il semestre invernale. Nonostante la promozione delle energie rinnovabili in ragione di un mezzo miliardo di franchi all'anno, l'approvvigionamento elettrico in inverno diventa il punto debole del dispositivo in vigore. Per l'economia, questo potrebbe avere gravi conseguenze. Dei blocchi d'esercizio dovuti a penurie di elettricità e degli aumenti di prezzo massicci legati alla scarsità dell'offerta sarebbero fatali per l'industria e il settore dei servizi. La Confederazione deve dunque garantire un'adeguata produzione di elettricità. Oggi la questione non è più solo pro o contro il nucleare, bensì come garantire l'approvvigionamento elettrico del paese a lungo termine grazie a tutte le fonti energetiche sicure e rispettose dell'ambiente disponibili. Per l'economia, la soluzione è chiara: la formula attuale che associa le energie rinnovabili all'energia nucleare si è rivelata efficace. Con l'aiuto di tecnologie ancor più moderne, essa garantirà anche in futuro la sicurezza dell'approvvigionamento della Svizzera. Contatto: Angelo Geninazzi Telefono: 091 922 82 12 angelo.geninazzi@economiesuisse.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: