economiesuisse

economiesuisse - Ridurre i rischi sistemici: è necessario un approccio macroeconomico
A proposito del rapporto intermedio della commissione di esperti

    Zürich (ots) - economiesuisse sostiene la Confederazione negli sforzi profusi per l'adozione di misure adeguate con lo scopo di ridurre i rischi macroeconomici d'importanza sistemica derivanti dalle imprese. La commissione di esperti federali è già ad un buon punto nei propri lavori. Anche se la Svizzera ha adottato misure relativamente incisive nel confronto internazionale, la necessità di misure complementari è incontestata. Tuttavia, occorre attendere il rapporto finale della commissione prima di avviare il processo legislativo.

    Nel rapporto intermedio presentato oggi, la commissione di esperti istituita dal Consiglio federale propone diverse misure in materia di fondi propri, di liquidità, di ripartizione dei rischi e di organizzazione. Essa intende inoltre facilitare l'acquisizione di fondi propri da parte delle banche nell'ottica di situazioni di crisi. Il rapporto intermedio contiene già delle proposte relative alle possibili modifiche di legge. Il rapporto finale sarà pronto soltanto in autunno.

    I piani di salvataggio statali danneggiano la credibilità dell'economia di mercato. Per questo motivo occorre, nell'interesse generale dell'economia, minimizzare i rischi d'importanza sistemica derivanti dalle imprese. La necessità di intervenire è incontestata. Si tratta ora di esaminare le misure concrete nei settori identificati dalla commissione sul piano dell'efficacia, dell'efficienza e degli effetti secondari. Questa valutazione deve avvenire in un'ottica macroeconomica. Occorre inoltre esaminare l'effetto cumulativo delle diverse misure e prendere in considerazione il contesto mondiale e le evoluzioni internazionali. In particolare nella situazione economica attuale, le misure non devono in nessun caso ostacolare l'accesso al credito e nemmeno ad altri servizi forniti dagli istituti finanziari all'economia reale.

    Tenuto conto della complessità del tema, occorre attendere il rapporto finale prima di avviare il processo legislativo. economiesuisse sostiene i lavori della commissione d'esperti. Si tratta ora di approfondire diverse problematiche e di concretizzare delle soluzioni. La Federazione delle imprese svizzere si preoccupa in particolare delle conseguenze delle varie misure sull'economia reale, vale a dire sulle imprese industriali e quelle del settore terziario. Anche le discussioni condotte finora nell'ambito di un gruppo di lavoro interno di economiesuisse, nel quale sono rappresentate tutte le categorie interessate, sono state approcciate in un'ottica macroeconomica.

Contatto: Angelo Geninazzi Telefono: 079 383 79 13 angelo.geninazzi@economiesuisse.ch



Plus de communiques: economiesuisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: