economiesuisse

economiesuisse - Chiaro SÌ ad una revisione dell'AI orientata al futuro
La parola di voto di economiesuisse per il 17 giugno 2007

      Zurigo (ots) - economiesuisse dice chiaramente Sì alla 5a revisione
dell'AI. Il risanamento dell'Assicurazione invalidità è urgente. La
montagna di debiti ha già raggiunto i 10 miliardi di franchi e
cresce ogni giorno di ulteriori 4 fino a 5 milioni di franchi. Il
peso crescente dei debiti dell'AI minaccia a medio termine anche
l'AVS, poiché i debiti dell'AI vengono pagati attraverso il fondo di
compensazione dell'AVS. La presente revisione alleggerisce le uscite
dell'AI di 500 milioni di franchi all'anno. Si tratta pertanto di un
passo irrinunciabile per garantire a lungo termine l'assicurazione
invalidità.

    Con il principio „Priorità dell'integrazione sulla rendita“, la revisione va nella giusta direzione anche dal punto di vista dei contenuti. Grazie alle nuove e migliori misure di integrazione, le persone interessate possono essere aiutate già poche settimane dopo il manifestarsi della malattia. Il mantenimento del posto di lavoro è così possibile in molti casi. Oggi l'aiuto alle persone interviene troppo tardi. Con l'integrazione nel posto di lavoro delle persone con handicap, i datori di lavoro ricevono un sostegno specializzato e finanziario. La migliore collaborazione fra assicurazioni, lavoratori e imprese farà aumentare ulteriormente la quota delle persone con handicap impiegate in Svizzera, già elevata attualmente.

    La 5a revisione dell'AI da sola non permetterà di risanare l'assicurazione invalidità. Si tratta però di un primo importante passo verso il raggiungimento di questo obiettivo. Assicurazioni sociali in buona salute sono nell'interesse della piazza economica svizzera. economiesuisse sostiene chiaramente la 5a revisione dell'AI.

Domande: Stefano Modenini Telefono: 091 922 82 12 stefano.modenini@economiesuisse.ch



Plus de communiques: economiesuisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: