Gottlieb Duttweiler Institute GDI

Jimmy Wales riceve il premio Gottlieb Duttweiler 2011

    Rüschlikon (ots) - Il premio Gottlieb Duttweiler 2011 va a Jimmy Wales, fondatore dell'enciclopedia online Wikipedia. Wales riceve questo riconoscimento per il suo impegno nella democratizzazione dell'accessibilità al sapere. La premiazione si terrà il 26 gennaio 2011 e sarà sottolineata dall'elogio di Roger de Weck, direttore generale designato della SRG SSR.

    In meno di un decennio Jimmy Wales è riuscito a creare una rete di conoscenza globale. Wikipedia, la sua enciclopedia online consultabile gratuitamente via internet, è diventata un simbolo del mutamento dell'economia dei media. Wales ha con lei rivoluzionato l'accesso al sapere, quale risorsa fondamentale dell'umanità e ha contribuito così alla democratizzazione del sapere.

    Grazie alla sua indipendenza e alla sua neutralità, Wikipedia gode di un'elevata accettazione e credibilità. E Wales, il suo pioniere, non l'ha sviluppata con l'intento di trovare ricchezza e gloria, bensì con la voglia di condividere e trasmettere conoscenze. La sua organizzazione non profit si finanzia con donazioni, la collaborazione è volontaria, il modello participativo profondamente democratico; rispecchia così pienamente il motto di Gottlieb Duttweiler "la libera volontà è il prezzo della libertà".

    Il premio indipendente Gottlieb Duttweiler viene conferito a intervalli irregolari a persone che si sono contraddistinte con prestazioni eccellenti utili per l'intera società. Tra i vincitori delle scorse edizioni si contano personalità quali l'ex segretario delle Nazioni Unite e premio Nobel per la pace Kofi A. Annan, l'allora ministro degli esteri tedesco Joschka Fischer e il presidente della Cecoslovacchia Václav Havel.

    Con Jimmy Wales il premio va di nuovo a un mentore il cui credo poggia sulla bontà dell'uomo. Il premio dotato di 100 000 franchi sarà conferito il 26 gennaio 2011 presso l'Istituto Gottlieb Duttweiler di Rüschlikon, nei pressi di Zurigo in presenza di ospiti invitati. E sarà Roger de Weck, direttore generale designato della società svizzera di radiotelevisione a elogiare il vincitore. Nessuno meglio di lui, giornalista esperto e pubblicista di grande spessore professionale, è in grado di riconoscere l'importanza della libera accessibilità al sapere. In qualità di dirigente di un istituto mediale, de Weck conosce inoltre le difficoltà della diffusione d'informazioni gratuita.

Contatto: Alain Egli PR & Communications GDI Istituto Gottlieb Duttweiler +41 44 724 62 78 alain.egli@gdi.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: