Commission de la concurrence (Comco)

Accordo della Comco alla concentrazione fra Coop ed Epa

La Commissione della concorrenza ha deciso il 7 agosto 2002 di autorizzare l'acquisto di Epa da parte di Coop. Berna (ots) - L'esame approfondito non ha confermato gli indizi di una creazione o rafforzamento di una posizione dominante di Coop né sul mercato della distribuzione né su quelli dell'approvvigionamento. Per ciò che concerne il mercato della distribuzione nel settore alimentare, la procedura d'esame ha mostrato che la concorrenza attuale è sufficientemente forte da disciplinare il comportamento di Coop/Epa. Inoltre, tenuto conto della piccola taglia di Epa, questa concentrazione non cambia in modo sostanziale la struttura di mercato. In relazione ai mercati dell'approvvigionamento, l'esame approfondito ha permesso di costatare che esiste una certa dipendenza dei fornitori verso Coop per alcuni mercati. Malgrado ciò, l'acquisto di Epa non crea né rafforza una posizione dominante di Coop su questi mercati. Il 22 maggio 2002, la Commissione della concorrenza aveva aperto un esame nell'ambito della concentrazione fra Coop ed Epa. L'esame preliminare aveva, infatti, messo in evidenza degli elementi secondo i quali la concentrazione poteva rafforzare, sui mercati dell'approvvigionamento, la posizione di Coop verso i propri fornitori. Esistevano pure degli indizi di una creazione o di un rafforzamento di una posizione dominante sul mercato della distribuzione alimentare in certe regioni. ots Originaltext: Comco Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Patrik Ducrey Tel. +41/31/324'96'78 Mobile +41/79/345'01'44 mailto: patrik.ducrey@weko.admin.ch Patrick Krauskopf Mobile +41/76/567'14'07 mailto: patrick.krauskopf@weko.admin.ch Questo testo è accessibile anche sul nostro sito internet (http://www.wettbewerbskommission.ch)

Ces informations peuvent également vous intéresser: