Commission de la concurrence (Comco)

Comco apre un'inchiesta contro Migros relativa agli esami veterinari

Berna (ots) - La Commissione della concorrenza (Comco) ha aperto il 12 aprile 2002 un'inchiesta contro Migros. L'inchiesta dovrà appurare se Migros ha violato la legge sui cartelli nella domanda di test veterinari. In aggiunta a quanto disposto dall'Ufficio federale di veterinaria (UFV) per gli esami contro la BSE, dall'inizio del 2001, Migros domanda ai fornitori di carne di manzo degli esami supplementari per i manzi macellati. Migros prescrive inoltre ai propri fornitori, presso quali laboratori autorizzati dall'UFV devono essere effettuati tali esami. Poiché nel corso del processo di macellazione la carne di manzo acquistata da Migros non può essere separata dal resto della carne di manzo, le disposizioni volute da Migros valgono in pratica per tutta la carne di manzo lavorata nei vari macelli. L'inchiesta preliminare aperta nel settembre 2001 ha condotto ad una serie d'indizi che Migros, in qualità d'acquirente indiretta d'esami contro la BSE, disporrebbe di una posizione dominante su questo mercato. Vi sono inoltre elementi che portano a credere che la concorrenza fra i laboratori potrebbe essere soppressa a causa della scelta dei laboratori imposta ai macelli e attraverso la fissazione unilaterale del prezzo per gli esami contro la BSE. A questo si aggiunge che i laboratori esclusi dai macelli potrebbero essere ostacolati nell'accesso o nell'esercizio della concorrenza. L'inchiesta dovrà quindi chiarire se il comportamento di Migros rappresenta un illecito abuso di una posizione dominante in violazione del diritto sui cartelli. ots Originaltext: comco Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Philippe Gugler tel. +41/31/324'96'77 e-mail: philippe.gugler@weko.admin.ch Questo testo è accessibile anche sul nostro sito internet

Ces informations peuvent également vous intéresser: