Commission de la concurrence (Comco)

La Comco apre un'inchiesta nel settore della medicina alternativa

Berna (ots) - La Commissione della concorrenza (Comco) apre un'inchiesta nel settore della medicina alternativa in relazione al controllo della qualità dei terapeuti. Nel gennaio 1999, cinque assicurazioni malattia - Helsana, CSS, Swica, Concordia e Wincare - hanno fondato l'associazione «Interessengemeinschaft für Qualitätssicherung in der Komplementärmedizin (IGQSK)». Eskamed SA ha ricevuto un mandato dall'IGQSK di creare un sistema di garanzia della qualità per l'esame e il riconoscimento dei fornitori di prestazione nel settore della medicina alternativa. Questo mandato è stato realizzato dalla divisione di Eskamed SA «Registro di Medicina Empirica (RME)» che rilascia il certificato RME. La segreteria della Comco ha analizzato nel corso di un'inchiesta preliminare il comportamento dell'IGQSK e di Eskamed SA giungendo alla conclusione che vi sono indizi di una posizione dominante di Eskamed SA e di pratiche che svantaggiano i terapeuti e che ostacolano l'accesso e l'esercizio della concorrenza di altre imprese. Di conseguenza, la Comco ha aperto il 29 gennaio 2002 un'inchiesta contro Eskamed SA. L'inchiesta avrà lo scopo di stabilire se questa impresa dispone di una posizione dominante e se ne abusa in modo illecito. ots Originaltext: Comco Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Commissione della concorrenza (Comco)

Ces informations peuvent également vous intéresser: