Commission de la concurrence (Comco)

La Comco apre un'inchiesta nell'ambito delle carte di debito

Berna (ots) - La Commissione della concorrenza (Comco) ha aperto il 29 gennaio 2002 un'inchiesta contro Europay (Switzerland) SA, la Posta Svizzera, l'UBS Card Center AG e la Cornèr Banca SA. L'inchiesta dovrà verificare se queste società - cosiddette acquirer - attive nell'ambito delle carte di debito violano la legge sui cartelli impedendo ai commercianti di variare i prezzi in funzione dei mezzi di pagamento. Facendo seguito ad una denuncia dell'Unione petroliera, la segreteria della Commissione della concorrenza ha aperto un'inchiesta preliminare nel gennaio 2001 nell'ambito delle carte di debito (ec-Karte, Postcard, M-Card ecc.). L'indagine è giunta alla conclusione che vi sono indizi che Europay (Switzerland) SA potrebbe, da sola o con altre imprese, detenere una posizione dominante sul mercato dei sistemi per l'accettazione delle carte di debito (cosiddetto acquiring) e abusarne a sfavore dei commercianti. Europay (Switzerland) SA, così come la Posta Svizzera, l'UBS Card Center AG e la Cornèr Banca SA, fissano nei loro contratti con i commercianti una clausola di non discriminazione. Questa clausola proibisce ai commercianti di addebitare ai clienti eventuali emolumenti d'elaborazione al momento dell'utilizzazione della carta di debito. Parimenti, il commerciante non può offrire delle riduzioni se il cliente decide di utilizzare un altro mezzo di pagamenti invece della carta di debito. L'inchiesta dovrà dimostrare se il comportamento commerciale di Europay (Switzerland) SA e eventualmente delle altre società acquirer per le carte di debito, è da considerare un abuso di una posizione dominante. Nell'ambito delle carte di credito, un'inchiesta relativa alla stessa problematica è pendente. Inoltre, la segreteria ha aperto il 18 gennaio 2002 un'ulteriore inchiesta preliminare nell'ambito delle carte di credito. Oggetto di questa procedura sono le condizioni (emolumenti annuali, interessi debitori, ecc.) applicate ai detentori di una carta di credito. ots Originaltext: Comco Internet: www.newsaktuell.ch Contact: Commissione della concorrenza (Comco)

Ces informations peuvent également vous intéresser: