Commission de la concurrence (Comco)

La Comco apre un'inchiesta contro la Coop

Berna (ots) - La Commissione della concorrenza ha aperto il 3 dicembre 2001 un'inchiesta contro la Coop. Questa procedura ha quale scopo di stabilire se la Coop violi la legge sui cartelli riscuotendo una contribuzione «coopforte» presso i suoi fornitori. Sulla base di un reclamo, la segreteria della Commissione della concorrenza ha aperto nel febbraio 2001 un'inchiesta preliminare contro la Coop. Le investigazioni hanno mostrato che esistono degli indizi di una posizione dominante e di un abuso di questa da parte della Coop. La società in oggetto riscuote dal 1° gennaio 2001 una contribuzione denominata «coopforte» che corrisponde ad una deduzione sistematica dello 0,5% del montante delle fatture dei suoi fornitori. La legge sui cartelli proibisce a imprese che dominano il mercato d'imporre prezzi inadeguati o altre condizioni commerciali inadeguate. L'inchiesta dovrà determinare se il fatto di esigere dai fornitori una contribuzione fissa può essere qualificato d'abuso di posizione dominante. ots Originaltext: weko Internet: www.newsaktuell.ch Contact: Patrick Krauskopf Vicedirettore tel. +41/31/323'53'40 E-Mail: patrick.krauskopf@weko.admin.ch Questo testo accessibile anche sul nostro sito Internet (http://www.wettbewerbskommission.ch)

Ces informations peuvent également vous intéresser: