Commission de la concurrence (Comco)

La Comco tira un bilancio positivo dell'attività del 2000

Berna (ots) - La Commissione della concorrenza (Comco) ha presentato, il 16 febbraio 2001, il suo rapporto annuale 2000. Al centro delle attività dello scorso anno vi è stata la lotta agli accordi sui prezzi, sui quantitativi e sulla ripartizione del territorio (cosiddetti cartelli rigidi) e contro le pratiche di abusi nelle posizioni dominanti sul mercato. Diversi studi hanno attestato che la Comco dispone di molta competenza in campo economico e di un'applicazione corretta delle disposizioni di procedura della legge. Il 16 febbraio 2001, la Comco ha presentato il suo rapporto annuale 2000. La sua attività si è focalizzata sulle seguenti priorità: nell'ambito delle restrizioni alla concorrenza di origine privata, la lotta agli accordi sui prezzi, sui quantitativi e sulla ripartizione territoriale (cosiddetti cartelli rigidi) e contro le pratiche di abusi nelle posizioni dominanti sul mercato ha avuto la precedenza. Nel 2000, la Comco ha concluso sei inchieste relative ad accordi sui prezzi e ne ha aperte altre sette. Nel settore dell'abuso nella posizione dominante, tre inchieste sono state concluse e ne sono state aperte altre cinque. Conformemente al mandato legale, la Comco e la sua segreteria hanno esaminato le regolamentazioni statali dal punto di vista della concorrenza. Si tratta principalmente di vigilare affinché la concorrenza non sia ostacolata oltre misura da disposizioni economico-giuridiche necessarie. A questo proposito, le autorità della concorrenza hanno concentrato la loro attenzione specialmente sul mercato della salute e su quello dell'energia elettrica, arrivando, per esempio, a raccomandare al Consiglio federale di introdurre l'obbligo per le assicurazioni di rimborsare i prodotti medici meno cari acquistati dai pazienti all'estero. Su mandato del Dipartimento federale dell'economia (DFE) sono stati preparati due pareri sulle attività delle autorità della concorrenza. Nella sua perizia relativa alle problematiche di procedura amministrativa, il Professor Yvo Hangartner, San Gallo, è giunto alla conclusione che, per quel che concerne la procedura amministrativa, la legge è applicata in modo corretto. Il Professor C. Christian von Weizsäcker, Colonia, ha invece esaminato la competenza economica delle autorità della concorrenza. Egli ha cos" potuto attestare che la competenza in campo economico delle autorità svizzere equivale agli standard internazionali. Inoltre, uno studio internazionale condotto dalla società londinese Law Business Research Ltd. ha confrontato il lavoro di diverse autorità internazionali della concorrenza fondandosi sulle risposte date da persone attive in quest'ambito. La Comco e la sua segreteria hanno ottenuto la stessa nota che le autorità americane, posizionandosi cos" davanti alle autorità dell'UE. ots Originaltext: Comco Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Prof. Roland von Büren Presidente Mobile +41 79 667 90 15 E-mail: bueren@iwr.unibe.ch Questo testo è disponibile sul nostro sito internet

Ces informations peuvent également vous intéresser: