Commission de la concurrence (Comco)

La Comco raccomanda il rimborso di prodotti medicinali acquistati all'estero

Berna (ots) - La Commissione della concorrenza (Comco) ha deciso il 18 dicembre 2000 di sottoporre una raccomandazione al Consiglio federale relativa all'acquisto di prodotti medicinali all'estero. Gli assicurati dovrebbero poter approfittare della concorrenza estera. Secondo la prassi in vigore, i costi dei prodotti medicinali e dei medicamenti acquistati all'estero non sono rimborsati agli assicurati. La Comco raccomanda ora al Consiglio federale di adattare le disposizioni legali affinché i costi dei prodotti medicinali acquistati all'estero, compresi i medicamenti, siano presi a carico dagli assicuratori nella misura in cui questi costi siano minori che in Svizzera. Sarà così possibile approfittare della concorrenza estera e il rapporto prezzo-prestazione per gli assicurati potrebbe essere migliorato. La raccomandazione delle Comco si basa sull'art. 45 cpv. 2 della legge federale sui cartelli (LCart). In virtù di quest'articolo la Comco può sottoporre alle autorità delle raccomandazioni per il promovimento di una concorrenza efficace, in particolare tramite l'elaborazione e l'applicazione di prescrizioni giuridiche-economiche. ots Originaltext: Commissione della concorrenza (Comco) Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Prof. Roland von Büren, Presidente, Natel +41 79 667 90 15. Philippe Gugler, Vicedirettore, tel. +41 31 324 96 77, e-mail: philippe.gugler@weko.admin.ch. Questo testo è accessibile sul nostro sito Internet (www.wettbewerbskommission.ch).

Ces informations peuvent également vous intéresser: