Bundesamt für Wasser und Geologie

BWG: Giornata mondiale dell’acqua - 22 marzo 2005: Per proteggere e utilizzare l’acqua sono necessarie profonde conoscenze

      Berna (ots) - Con la giornata mondiale dell’acqua, il 22 marzo 2005
prende avvio il decennio internazionale dell’acqua. La Svizzera, con
le sue importanti riserve, si assume una grande responsabilità nella
gestione di questa materia prima vitale. Una nuova pubblicazione
dell’Ufficio federale delle acque e della geologia (UFAEG) illustra
lo stato di conoscenze in Svizzera per quanto concerne le acque in
superficie e sotterranee.

    A giusto titolo, il nostro Paese è considerato la riserva d’acqua d’Europa. I laghi naturali, i ghiacciai e le falde freatiche rappresentano il sei percento delle riserve d’acqua dolce del continente. Circa il 45 percento del volume d’acqua che, attraverso il Reno, giunge nel Mare del Nord proviene dalla Svizzera. La quantità di pioggia supera nel nostro Paese i 1400 millimetri all’anno, il doppio della media rilevata nel resto dell’Europa. Per sfruttare la risorsa acqua in modo ecologico ed efficiente e per proteggere l’uomo dagli effetti talvolta devastanti dell’acqua, è indispensabile conoscere a fondo la qualità e la quantità delle riserve sia in superficie che sotterranee. L’idrologia ci fornisce questi preziosi dati di base.

    Misurare, analizzare e ricercare In collaborazione con i servizi federali, i Cantoni, gli istituti di ricerca e i privati, da oltre 140 anni l’UFAEG elabora i dati di base idrologici. Rientrano in questa categoria le misurazioni dei livelli lacustri, dei volumi di deflusso, del trasporto di sedimenti e della qualità dell’acqua nonché l’analisi e la ricerca dei processi legati a questi fattori. La nuova pubblicazione „Hydrologie der Schweiz“, attualmente disponibile soltanto in lingua tedesca, considera da diverse angolature questi molteplici aspetti della risorsa acqua. Dieci capitoli molto dettagliati forniscono una sintesi breve e precisa sulle tematiche: precipitazioni, neve e ghiaccio, evaporazione, falde freatiche, trasporto solido e qualità dell’acqua. Lo scopo della pubblicazione non è in primo luogo di divulgare dettagli scientifici, ma di presentare ad un vasto pubblico, in modo semplice, il lavoro svolto in Svizzera. Inoltre, si sottolinea l’importanza di un impegno continuo in questo campo per far sì che la Svizzera possa continuare d’assumere le sue responsabilità nei confronti della riserva d’acqua d’Europa.

    Il rapporto è stato elaborato grazie alla collaborazione dell’UFAEG, del gruppo di ricerca Idrologia dell’Istituto di Geografia dell’Università di Berna e di altri numerosi specialisti del settore.

Bienne, 18 marzo 2005

Informazioni Ruedi Bösch Responsabile dell’informazione UFAEG tel. +41 (0)79 459 61 91 E-Mail: ruedi.boesch@bwg.admin.ch

Link Giornata mondiale dell’acqua http://www.worldwaterday.org/page/130

Link con gli organi addetti alla pubblicazione del rapporto „Hydrologie der Schweiz“ http://www.bwg.admin.ch http://www.hydrologie.unibe.ch

Informazione per le redazioni «Hydrologie der Schweiz – Ausgewählte Aspekte und Resultate», rapporto UFAEG, serie acqua n. 7, Berna 2005; al prezzo di CHF 28.70, da ordinare presso BBL, vendita di pubblicazioni federali, 3003 Berna Tel.: 031 325 50 50, Fax: 031 325 50 58 verkauf.zivil@bbl.admin.ch n. di ordinazione 804.507 d

Al momento, la pubblicazione è disponibile soltanto in lingua tedesca e può essere consultata sotto forma di documento pdf al seguente indirizzo Internet: http://www.bwg.admin.ch  >  Service > Downloads  >  Broschüren, Wegleitungen



Plus de communiques: Bundesamt für Wasser und Geologie

Ces informations peuvent également vous intéresser: