Raiffeisen Schweiz

Banche Raiffeisen: Concorso "Umorismo senza frontiere! Chi ride è vivo!"

    San Gallo (ots) - Il 34° Concorso internazionale Raiffeisen per la gioventù verte sul tema dell'umorismo. Favolosi premi per i vincitori. La documentazione può essere richiesta presso tutte le Banche Raiffeisen oppure in Internet: www.raiffeisen.ch/concorso.

    Con un linguaggio universale, che non conosce confini, l'umorismo fa ridere grandi e piccini, ricchi e poveri, bianchi e neri.  Ma umorismo significa anche stare insieme. Regaliamoci quindi più spesso una sana risata! Possedere il senso dell'umorismo e saper ridere, anche di noi stessi, ci rende più umani. Perché "chi ride è vivo!". Il tema del 34° Concorso internazionale Raiffeisen per la gioventù offre numerose opportunità di mettere alla prova le proprie doti artistiche e creative, e vuole inoltre indurre bambini e ragazzi a conservare il loro senso dell'umorismo, a non prendere tutto maledettamente sul serio e a ridere ogni tanto veramente di cuore.

    A seconda delle preferenze, i partecipanti possono destreggiarsi in un'opera pittorica, un quiz o una sfida virtuale oppure scegliere tutte e tre le sezioni del concorso. Il quiz può essere risolto anche via Internet, inviando una risposta con un semplice clic. Ai vincitori verranno assegnati oltre 2000 fantastici premi: viaggi avventura, regali a scelta, versamenti nelle casse delle classi e altro ancora.

    La documentazione dettagliata del concorso è disponibile presso la Banca Raiffeisen o in Internet, all'indirizzo www.raiffeisen.ch/concorso. Ultimo termine di partecipazione: 5 marzo 2004.

ots Originaltext: Unione Svizzera delle Banche Raiffeisen
Internet: www.newsaktuell.ch

Contact:
Franz Würth
Relazioni pubbliche
Unione Svizzera delle Banche Raiffeisen
Wassergasse 24
9001 San Gallo
Tel.         +41/71/225'84'84
Fax          +41/71/225'86'50
E-mail:    franz.wuerth@raiffeisen.ch
Internet: www.raiffeisen.ch



Plus de communiques: Raiffeisen Schweiz

Ces informations peuvent également vous intéresser: