Raiffeisen Schweiz

Danni ingenti presso la Banca Raiffeisen Balerna

San Gallo (ots) - Sulla base dello stato attuale dell'indagine, i danni risultanti dalle operazioni su divise presso la Banca Raiffeisen Balerna ammontano a circa 92 milioni di franchi. Grazie alla solidarietà in seno al Gruppo Raiffeisen, i clienti non subiranno alcun danno. Il Gruppo Raiffeisen apprezza la collaborazione con il Procuratore Pubblico. Le transazioni di un collaboratore della Banca Raiffeisen Balerna hanno causato un danno di circa 92 milioni di franchi. Il collaboratore in questione ha violato in modo grave direttive e regolamenti interni e ha falsificato documenti. Il 16 settembre, il collaboratore si è autodenunciato spontaneamente presso il pubblico ministero, che ha avviato un procedimento per amministrazione infedele e falsità in documenti. La banca ha subito preso misure organizzative e le attività bancarie, sotto la conduzione ad interim di Bruno Colle, sono garantite. Nel quadro dei dispositivi di sicurezza del Gruppo Raiffeisen, il danno sarà coperto secondo il principio della solidarietà. I clienti non devono temere conseguenze derivanti dai danni. Il Gruppo Raiffeisen ha incaricato la società di revisione esterna Ernst & Young AG di analizzare i fatti in collaborazione con il Procuratore Pubblico. Gli interessi del Gruppo Raiffeisen sono rappresentati dall'avvocato Paolo Bernasconi. ots Originaltext: Unione Svizzera delle Banche Raiffeisen Internet: www.newsaktuell.ch Informazioni: Franz Würth Responsabile Relazioni pubbliche Unione Svizzera delle Banche Raiffeisen Wassergasse 24, Casella postale 9001 San Gallo Tel.: +41-(0)71-225'84'84 Fax: +41-(0)71-225'86'50 E-Mail:franz.wuerth@raiffeisen.ch Internet: www.raiffeisen.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: