Raiffeisen Schweiz

Raiffeisen sempre sulla cresta dell'onda

San Gallo (ots) - In considerazione dell'attuale situazione di mercato, il risultato semestrale del Gruppo Raiffeisen è soddisfacente. La quota nel settore retail è stata ulteriormente aumentata. Nei primi sei mesi dell'esercizio 2002, la somma di bilancio consolidata del Gruppo Raiffeisen è cresciuta del 5,3 percento a 86,8 miliardi di franchi. L'utile lordo non è per contro riuscito a tenere il passo con questa crescita riducendosi del 5,6 percento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e attestandosi a 343,2 milioni di franchi. Anche l'utile del Gruppo non ha raggiunto gli alti livelli del primo semestre 2001 essendo diminuito del 3,5 percento a 181,9 milioni di franchi. Molto soddisfacente è la progressione continua del numero di soci. Nei primi sei mesi dell'anno, l'effettivo è aumentato di 54'000 (+5,4 percento) toccando quota 1'060'000 unità. In cifre assolute, ciò rappresenta la crescita maggiore in un periodo di sei mesi nella storia ultracentenaria del Gruppo Raiffeisen. Volume di credito in continua crescita Il primo semestre 2002 è risultato molto positivo per i prestiti alla clientela, che hanno registrato un aumento del 3,1 percento (2,8 percento l'anno precedente) assestandosi a 73 miliardi di franchi. Il volume delle ipoteche è evoluto in modo molto soddisfacente: nei primi sei mesi è infatti cresciuto del 3,7 percento (3,3 percento nel corrispondente periodo dello scorso esercizio) portandosi a 65,8 miliardi. Il Gruppo Raiffeisen continua cos" la sua progressione in questo segmento di mercato. L'apertura di nuove succursali nelle agglomerazioni urbane ha contribuito in maniera essenziale a questo successo. Afflusso ininterrotto di fondi della clientela Nel primo semestre dell'anno, il volume dei fondi della clientela ha registrato un aumento di 2,1 miliardi (3,3 percento) a 64,1 miliardi di franchi, ciò che supera il già ottimo risultato ottenuto nel periodo precedente. La tendenza apparsa presso gli investitori a ricorrere alle forme classiche di investimento è confermata dalla marcata crescita dei depositi di risparmio e di investimento (+ 4,0 percento a 47,5 miliardi) e di quella più moderata delle obbligazioni di cassa (+ 3,4 percento a 9,4 miliardi di franchi). Gli "altri impegni nei confronti della clientela" hanno quasi marciato sul posto, con un leggero aumento dello 0,9 percento a 7,2 miliardi di franchi. Il volume di deposito è rimasto pressoché stabile a 20 miliardi di franchi nonostante la sfavorevole evoluzione del mercato. Utile in lieve diminuzione L'utile lordo e l'utile del Gruppo non hanno mantenuto pienamente il livello dell'esercizio precedente. Rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente, il risultato lordo è incrementato del 4,9 percento fissandosi a 839,4 milioni di franchi. Contrariamente al risultato da operazioni in commissione e di negoziazione, che ha sofferto dell'andamento negativo della borsa, il risultato da operazioni su interesse (+ 5,4 percento) e gli altri risultati ordinari (+ 18,8 percento) hanno registrato un andamento positivo. Come previsto, l'incremento dei costi d'esercizio (+13,6 percento) a 496,2 milioni di franchi è inferiore rispetto all'esercizio precedente. Gli investimenti, effettuati soprattutto nel settore tecnologico e nell'ampliamento della rete di succursali, hanno però provocato un consistente aumento dei costi. I costi per rettifiche di valore, accantonamenti e perdite sono invece in regressione. Il consistente aumento degli ammortamenti sugli immobilizzi è dovuto principalmente alla modifica, entrata in vigore a fine 2001, dei principi di valutazione e di iscrizione a bilancio come pure alla forte attività d'investimento. Prospettive di utile contenute, quota di mercato in crescita Per il secondo semestre dell'anno, prevediamo una crescita più contenuta del risultato lordo rispetto allo stesso periodo del 2001. Né le operazioni su interessi, né quelle in commissione o di investimento riceveranno consistenti stimoli entro la fine dell'esercizio corrente. In considerazione di queste prospettive, l'utile registrerà presumibilmente un lieve calo rispetto al 2001. Il Gruppo Raiffeisen prevede per contro una marcata crescita della propria quota di mercato nel settore retail. Il Gruppo Raiffeisen nel primo semestre 2002 in milioni CHF Variazione in % Somma di bilancio 86'813+ 5,3 % Crediti ipotecari 65'832+ 3,7 % Fondi della clientela 64'093+ 3,3 % Volume dei depositi titoli 20'000+ 0,0 % Risultato da operazioni su interessi 694+ 5,4 % Risultati da operazioni in commissione 60- 5,5 % Utile lordo 343- 5,6 % Utile del Gruppo 182- 3,5 % Effettivo dei soci 1'060'000 + 5,4 % D'autres tableaux en format pdf seront, à partir d'environ 15 heures, accessibles sur www.raiffeisen.ch. ots Originaltext: Unione Svizzera delle Banche Raiffeisen Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Franz Würth Relazioni pubbliche Unione Svizzera delle Banche Raiffeisen Wassergasse 24 9001 San Gallo Tel. +41/(0)71/225'84'84 Fax +41/(0)71/225'86'50 mailto:franz.wuerth@raiffeisen.ch Internet: http://www.raiffeisen.ch [ 010 ]

Ces informations peuvent également vous intéresser: