Alpen-Initiative

Lettera aperta a Doris Leuthard

    Altdorf (ots) - In occasione dell'avvicendamento alla testa del Dipartimento, l'Iniziativa delle Alpi ha scritto una lettera aperta alla Consigliera federale Doris Leuthard, nuova direttrice del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC. Nel suo scritto l'Iniziativa delle Alpi chiede a Leuthard di mettere finalmente in pratica il trasferimento del traffico merci dalla strada alla ferrovia, come voluto dal popolo.

    Che la terza sia la volta buona? chiede l'Iniziativa delle Alpi nella sua lettera. Dopo Adolf Ogi e Moritz Leuenberger, Doris Leuthard è la terza persona alla testa del DATEC che ha l'incarico di trasferire il traffico delle merci dalla strada alla ferrovia. "Resta il fatto che, dopo 16 anni e due Consiglieri federali, la volontà popolare è sempre ancora disattesa. Al contrario: i camion hanno conquistato quote di mercato, la ferrovia ne perde", scrive l'Iniziativa delle Alpi.

    L'associazione chiede anche a Doris Leuthard, quale futura presidente della Conferenza dei paesi alpini «Suivi de Zürich», di negoziare attivamente con i paesi alpini in vista di una rapida introduzione della borsa dei transiti alpini. Quest'ultima è uno strumento di mercato efficiente per attuare il trasferimento strada/ferrovia. Permette anche di assicurare uno sfruttamento ottimale della futura galleria ferroviaria di base del San Gottardo e di sgravare le regioni di transito sull'asse nord-sud dal traffico pesante. "Faccia anche in modo che le linee d'accesso alla nuova galleria di base siano potenziate per tempo. Questi investimenti sono relativamente modesti, ma di grande utilità per il trasferimento", aggiunge l'Iniziativa delle Alpi nella sua lettera aperta.

    In relazione alle richieste di diversi parlamentari borghesi per il raddoppio della galleria autostradale del Gottardo, l'Iniziativa delle Api ricorda che un tale progetto deve in ogni caso essere sottoposto al popolo, anche se i fautori del raddoppio cercano di evitare con trucchi formali la votazione popolare.

Contatto: Fabio Pedrina, Presidente dell'Iniziativa delle Alpi, 079 249 29 42 Alf Arnold, Direttore dell'Iniziativa delle Alpi, 079 711 57 13



Plus de communiques: Alpen-Initiative

Ces informations peuvent également vous intéresser: