Alpen-Initiative

Il Ticino vuole trasferire il traffico pesante e chiede la borsa dei transiti

    Altdorf (ots) - L'Iniziativa delle Alpi esprime la propria soddisfazione per il sostegno ricevuto dal Gran consiglio ticinese. Quest'ultimo ha deciso lunedì sera con un solo voto contrario di inoltrare a Berna un'iniziativa cantonale che chiede un'accelerazione degli sforzi per trasferire il traffico pesante dalla strada alla ferrovia. Il Cantone chiede che la borsa dei transiti alpini sia introdotta due anni dopo la conclusione dell'attuale dibattito parlamentare sulla legge sul trasferimento e il numero dei camion in transito ridotto a 650'000 al più tardi entro il 2012. Le sovvenzioni al trasporto delle merci su ferrovia non dovrebbero più essere destinate unicamente all'esercizio, ma anche al potenziamento delle linee d'accesso alle trasversali ferroviarie alpine.

    Col suo voto il Parlamento ticinese contraddice l'associazione degli autotrasportatori ASTAG, che dieci giorni fa affermava in un suo comunicato stampa che il Canton Ticino non sarebbe più disposto ad accettare la Borsa dei transiti alpini.

    Anche il parlamento urano (Landrat) si occuperà mercoledì prossimo di una mozione, sostenuta da rappresentanti di tutti i partiti, che chiede un'iniziativa cantonale analoga a quella ticinese. Il caso vuole che tale decisione cada esattamente 14 anni dopo la votazione sull'Iniziativa delle Alpi del 20 febbraio 1994, quando l'allora landamano Hansruedi Stadler mantenne la sua promessa di ballare di gioia sulla Lehnplatz di Altdorf.

    L'Iniziativa delle Alpi spera che il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati tengano conto di questi interventi dei Cantoni direttamente colpiti dal traffico di transito. Non sarebbe accettabile se il Parlamento, pur sapendo che gli strumenti adottati finora per il trasferimento del traffico sono insufficienti, approvasse una legge sul trasferimento che non contiene nuove misure e rinvia il trasferimento di almeno altri dieci anni.

    Links: http://www.iniziativa-delle-alpi.ch/i/Infos-Details.asp?ID=90

Contatto: Per ulteriori domande: Fabio Pedrina, Presidente IdA, 079 - 249 29 42



Plus de communiques: Alpen-Initiative

Ces informations peuvent également vous intéresser: