Alpen-Initiative

Conferenza stampa di bilancio: Il trasferimento non deve attendere la galleria di base del San Gottardo!

Altdorf (ots) - Il trasferimento su ferrovia del traffico pesante attraverso le Alpi deciso dal po-polo nel 1994 è possibile nei termini previsti e non c’è bisogno di attendere l’Alptransit al Gottardo. Le difficoltà di capacità che potrebbero verificarsi pos-sono essere risolte con il Rail-Pricing e l’anticipazione degli investimenti SIF. Se il Consiglio federale dovesse continuare a rallentare il trasferimento, l’Iniziativa delle Alpi minaccia di inoltrare una denuncia parlamentare. Un rinvio del termine di trasferimento dopo il 2009 richiede una modifica costituzionale e il voto popo-lare.

Tredici anni dopo la votazione del 20 febbraio 1994 sullÂ’Iniziativa delle Alpi, il popolo attende ancora la realizzazione della decisione presa allora. Intanto il Consiglio federa-le suggerisce che il trasferimento sia dipendente dal completamento della galleria di base del San Gottardo. Nella sua annuale conferenza stampa di bilancio, lÂ’associazione dellÂ’Iniziativa delle Alpi ha confutato questa affermazione.

Fino al 2009 il rispetto degli obiettivi del trasferimento non dovrebbe porre problemi di capacità alla ferrovia. A medio termine, sulle linee d’accesso alle gallerie di base del San Gottardo e del Lötschberg possono affiorare dei problemi di capacità. Con un Rail- Pricing orientato al mercato attraverso i prezzi delle tracce, differenziati a seconda del-la domanda e dell’offerta, e attraverso un’accelerazione dei progetti della seconda tap-pa di Ferrovia 2000 (SIF) per il traffico merci lungo l’asse nord-sud l’obiettivo di trasfe-rimento può essere rispettato anche più a lungo termine. Alf Arnold, direttore dell’Iniziativa delle Alpi, propone perciò di modellare diversamente il quadro finanziario per il sostegno del traffico merci ferroviario in modo da permettere il finanziamento di tali misure: “Dovrebbe essere possibile finanziare non solo le indennità e le riduzioni del prezzo dei tracciati, ma anche le infrastrutture. Attraverso una rapida realizzazione della borsa dei transiti alpini potrebbero essere risparmiate una parte delle sovvenzioni per l’esercizio”.

La documentazione con tutti gli interventi sarĂ  disponibile online a partire dalle 11.45: www.iniziativa-delle-alpi.ch

Alf Arnold, direttore Tel. +41/41/870'97'81 +41/79/711'57'13



Plus de communiques: Alpen-Initiative

Ces informations peuvent également vous intéresser: