Alpen-Initiative

La borsa dei transiti alpini – una necessità!

Altdorf (ots) - L’Iniziativa delle Alpi sollecita una volta in più il Consiglio federale a compiere finalmente dei passi per trasferire il traffico pesante sulla ferrovia. Un potenzia-mento sistematico della politica di trasferimento e una borsa dei transiti alpini introdotta per mezzo di un’ordinanza consentirebbero di raggiungere l’obiettivo del trasferimento entro il 2009, come prevede la legge. “È possibile raggiungere tempestivamente l’obiettivo del trasferimento del traffico merci attraverso le Alpi”, ha affermato il consigliere nazionale Fabio Pedrina, presidente dell’Iniziativa delle Alpi, durante l’odierna conferenza stampa. “Bisogna solo varare le misure necessarie.” E necessarie per raggiungere l’obiettivo del trasferimento entro il 2009 sono misure nei settori della sicurezza, del controllo e dell’offerta ferroviaria, non-ché una borsa dei transiti alpini. Pedrina ha presentato un modello a tappe, con le mi-sure che consentirebbero di raggiungere l’obiettivo. Progressiva riduzione del numero di automezzi pesanti Per quest’anno Pedrina ha rivendicato l’inasprimento del sistema di dosaggio e maggi-ori controlli mobili sul traffico pesante. Per il 2007 il consigliere nazionale ha proposto le seguenti misure: un obbligo di prenotazione in quanto prima tappa verso la borsa dei transiti alpini e sanzioni più severe per il traffico pesante in caso di contravvenzioni alla legge. Nel 2008 i tempi saranno maturi per l’introduzione della borsa dei transiti alpini, ha affermato Pedrina. Introdurre la borsa dei transiti alpini tramite un’ordinanza “Senza queste misure supplementari l’articolo costituzionale sulla protezione delle Alpi continuerà a rimanere un punto sulla carta”, ha aggiunto Alf Arnold, direttore dell’Iniziativa delle Alpi. Arnold è convinto che, date le circostanze, solo lo strumento della borsa dei transiti alpini possa garantire il trasferimento. Ma anziché sovvenzio-narne l’esercizio, la Confederazione dovrebbe mettere a disposizione una parte dei mezzi finanziari così risparmiati per eliminare eventuali strettoie nella rete ferroviaria. Christa Mutter, membro del comitato dell’Iniziativa delle Alpi, ha illustrato come dov-rebbe essere introdotta la borsa dei transiti alpini: “La Costituzione federale attribuisce al Consiglio federale la competenza e il mandato di predisporre per mezzo di ordinanze le misure necessarie a trasferire il traffico merci transalpino.” L’urgenza richiede deci-samente di optare per lo strumento dell’ordinanza, in quanto più rapido. Mutter è con- vinta che solo in questo modo sia possibile avviare e attuare le misure più severe ur-gentemente richieste, in particolare la borsa dei transiti alpini. Iniziativa delle Alpi Alf Arnold Tel. +41/41/870'97'81 oder +41/79/711'57'13 www.iniziativa-delle-alpi.ch

Plus de communiques: Alpen-Initiative

Ces informations peuvent également vous intéresser: