Alpen-Initiative

Presa di posizione dell’Iniziativa delle Alpi riguardo al comunicato odierno nei media ticinesi del “Comitato 28 inceneritori bastano”

      Altdorf (ots) - Nel citato comunicato stampa il “Comitato 28
inceneritori bastano” cerca di far intendere che l’Iniziativa delle
Alpi sostiene l’iniziativa popolare contro l’inceneritore di
Giubiasco. Niente di tutto questo.

    L’Iniziativa delle Alpi non ha preso e non intende prendere posizione nel dibattito sull’inceneritore ticinese, e comunque se lo facesse non potrebbe che dar ragione e anche torto ad ambo le parti.

    Infatti nella conferenza stampa di questo lunedì di denuncia ai trasporti insensati di pattume in Svizzera, l’Iniziativa delle Alpi ha evidenziato 2 elementi:

che a media-lunga scadenza il trasporto su lunghe distanze di rifiuti è comunque inopportuno (in particolare su strada, ma anche per ferrovia)

e che il dimensionamento degli impianti deve evitare di causare delle capacità in eccesso che poi inducono i gestori ad andare a procacciarsi clienti a parecchi chilometri di distanza (oltralpe o oltre confine), producendo l’insensato turismo dei rifiuti.

    La richiesta di una coordinazione da parte delle autorità a livello nazionale ne è la semplice e logica conseguenza.

Altdorf, 16 novembre 2005

Alpen-Initiative Für Rückfragen: Alf Arnold Telefon +41/41/870'97'81 oder +41/79/711'57'13 Weiter Infos: www.alpeninitiative.ch



Plus de communiques: Alpen-Initiative

Ces informations peuvent également vous intéresser: