Alpen-Initiative

Evitare trasporti inutili e risolvere i problemi di trasporto

    Altdorf (ots) - Venerdì 4 ottobre, l'Iniziativa delle Alpi si mobiliterà con due azioni contro i trasporti inutili. La panna svizzera viene scarrozzata per quasi 2'000 chilometri sino in Italia e in Belgio per poi ritornare sugli scaffali della Migros, della Coop e di altri negozi sottoforma di bombolette spray monouso. Questi trasporti sono un'assurdità e potrebbero essere evitati senza grossi inconvenienti.

    La latteria centrare argoviese (AZM) e la filiale della Migros Estavayer Lait SA (ELSA) producono bombole di panna spray, rispettivamente ne commissionano la produzione. L'AZM porta per autocarro ogni due settimane 15 tonnellate di panna da Suhr attraverso le Alpi sino in Italia per il riempimento di bombolette, che vengono poi portate in Svizzera da altri autocarri, generando quindi anche ulteriori trasporti a vuoto. La ELSA fa altrettanto verso Nord, con 12 tonnellate di panna che settimanalmente percorrono nei due sensi le strade tra Estavayer-le-Lac e il Belgio.

    A ELSA e AZM il Premio "Masso rosso del diavolo"

    L'Iniziativa delle Alpi consegnerà a queste due ditte il suo premio „del masso rosso del diavolo", che contraddistingue i trasporti inutili e assurdi. Essa richiamerà l'attenzione di consumatrici e consumatori su questo problema portando davanti ai cancelli degli stabilimenti della ELSA e dell'AZM due bombole di due metri d'altezza recanti la scritta "UNSINN" (= assurdo).

    Mancanza di trasparenza

    Le bombolette di panna spray, decorate da immagini alpestri con genziane blu e pacifiche mucche, suscitano nelle consumatrici e nei consumatori l'impressione di mettere in tavola prodotti svizzeri originali. L'Iniziativa delle Alpi richiede l'introduzione di un obbligo di dichiarazione dei luoghi di produzione e di elaborazione.

    Trasporti inutili: una lunga lista

    Questi trasporti di panna per l'Italia e il Belgio non sono che due esempi di una lunga lista di assurdità che comprende anche crostacei della Scandinavia che vengono portati in Marocco per essere scorticati e poi serviti sulle tavole del Nordeuropea; cornetti al cioccolato sfornati in Grecia, smistati in Germania e venduti in Austria; spazzatura italiana trasportata sino in Germania per essere bruciata. Assurdità che hanno quale caratteristica comune il fatto che generano trasporti inutili a scapito dell'ambiente e mettono sotto pressione inutilmente le economie locali.

    Giornata d'azione ITE: Attività in Svizzera, Francia, Italia e Austria

    Al 4 e 5 ottobre si terranno le giornate d'azione dell'ITE contro le follie del traffico nelle Alpi, nei Vosgi e nei Pirenei. L'azione principale si svolgerà a Courmayeur, all'entrata della galleria del Monte Bianco (vedi www.ite-euro.com ).

Per ulteriori informazioni: www.alpeninitiative.ch

ots Originaltext: Iniziativa delle Alpi
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Alf Arnold
Segretario dirigente
Mobile +41/79/711'57'13

Fabio Pedrina
Presidente dell'Iniziativa delle Alpi
Tel. +41/91/825'31'07
Mobile +41/79/249'29'42
Gianolli Pietro, membro comitato Iniziativa delle Alpi, 091-825 01 15
/ 079-466 73 26
[ 008 ]



Ces informations peuvent également vous intéresser: