BfB / Cipi

Periodo natalizio: candele sì, pompieri no!

    Berna (ots) Ogni anno, durante il periodo natalizio si accendono candele per creare un'atmosfera piacevole. Spesso però - e lo dimostrano gli oltre 1000 incendi all'anno - in modo imprudente. Oltre a danni materiali per 25 milioni di franchi e altri danni irreparabili si verificano anche sempre dei casi mortali. Questi danni potrebbero essere evitati, adottando delle semplici misure di sicurezza.

Il periodo natalizio non deve indurre a dimenticare la pericolosità delle candele. Per questo motivo il Centro d'informazione per la prevenzione degli incendi Cipi e l'Ufficio svizzero per la prevenzione degli infortuni upi consigliano le seguenti misure di sicurezza:

    - prima di Natale mettete l'albero in un vaso con acqua e conservatelo in un luogo fresco;

    - l'albero deve essere sistemato in modo che non possa cadere;

    - usate sostegni non infiammabili che reggono bene la candela;

    - non sistemate mai le candele sotto un ramo o sotto un qualsiasi materiale infiammabile;

    - le candele devono avere una distanza sufficiente da materiali infiammabili come rami, decorazioni, tende o televisori;

    - prima di uscire dal locale, spegnete le candele;

    - tenete un estintore o un secchio d'acqua con uno scopino a portata di mano. Se sentite odore di bruciato o vedete del fumo, non esitate a bagnare il punto critico;

    - i bambini vanno tenuti d'occhio. Conservate i fiammiferi fuori dalla loro portata;

    - dopo Capodanno, gli alberi di Natale e le corone d'avvento sono molto secche e possono prendere fuoco in pochissimi secondi. Per questo motivo si consiglia di non accendere più le candele;

    - in caso d'incendio reagire nel seguente modo: allarmare - salvare - spegnere. Telefono Vigili del fuoco: 118.

    Il Centro d'informazione per la prevenzione degli incendi augura a tutti buon Natale senza incendi.

    Il seguente opuscolo (in francese o tedesco) può essere richiesto gratis alla Cipi:

    - "Les bougies chez vous: ambiance intime ou risque d'incendie?".

ots Originaltext : Cipi
Internet : www.newsaktuell.ch

Contatto :
Cipi
Bundesgasse 20
Casella postale 8576
3001 Berna
tel. +41/31/320-22-20
fax +41/31/320-22-99
E-mail: mail@bfb-cipi.ch
Internet: www.bfb-cipi.ch.



Plus de communiques: BfB / Cipi

Ces informations peuvent également vous intéresser: