BfB / Cipi

"Pericolo d'incendio numero uno: l'inavvertenza."

    Berna (ots) - Da decenni, il Centro d'informazione per la prevenzione degli incendi (Cipi) promuove, in qualità di organizzazione non profit, attività di prevenzione volte a ridurre i rischi d'incendio in casa. Advico Young & Rubicam ha appena realizzato, per conto del Cipi, due nuovi spot pubblicitari che puntano l'attenzione sull'inavvertenza.

    Troppi appelli alla prevenzione Per chi opera nel campo della prevenzione degli incendi, far sentire la propria voce non è facile. Infatti, il tema della prevenzione è piuttosto inflazionato: prevenzione della droga, prevenzione degli infortuni e delle malattie ecc. sono temi scottanti ai quali stampa e politici, e in larga misura anche la popolazione, attribuiscono la massima importanza.

    Pericolo sottovalutato La popolazione si è ormai assuefatta alle notizie, quasi quotidiane, di abitazioni completamente distrutte dal fuoco, e percepisce i pericoli d'incendio come un fatto di ordinaria amministrazione finché non ne è direttamente colpita. Ognuno co-nosce i pericoli, è convinto di sapere come difendersi e, dunque, si sente al sicuro. Ma è proprio qui che risiede il rischio: l'inavvertenza è il pericolo d'incendio numero uno.

    L'idea In due brevi filmati, due comunissime attività casalinghe vengono presentate sotto forma di "giallo". Come in un thriller, lo spettatore può assistere all'epilogo fatale di un concatenamento di eventi. Il ferro da stiro, messo da parte soltanto un attimo, innesca un incendio. L'olio nella padella, lasciata sul fornello nella fretta, prende fuoco. Il messaggio degli spot è chiaro: spingere i telespettatori a riflettere sull'inavvertenza e sui rischi ad essa connessi.

    Gli spot si propongono di indurre un atteggiamento più consapevole nei confronti dei pericoli d'incendio, non con toni ammonitori, ma presentando il problema per mezzo di vicende avvincenti e realistiche.

    Gli spot "ferro da stiro" e "padella", in onda per tutto il mese di dicembre su tutte le reti televisive svizzere, possono essere visionati anche sul sito www.bfb-cipi.ch. E' prevista la continuazione della serie.

    Responsabili

    Per il Centro d'informazione per la prevenzione degli incendi (Cipi)     Dott. Heinz Hofmann     René Rippstein

    Per Advico Young & Rubicam     Creative Director: Urs Schrepfer     Copywriter: Stefan Ehrler     Art Director: Hélène Forster     Account: Stefan Erhart     Producer FF: Nadia Rosasco, Michela Trümpi

    Regia: Rainer Binz     Produzione: Chocolate Films     Musica & effetti sonori: Jingle Jungle

ots Originaltext: Cipi
Internet: www.newsaktuell.ch

Per maggiori informazioni:

Contatto:
Advico Young & Rubicam, Stefan Erhart, tél. +41 1 801 91 55.

Cipi, Centro d'informazione per la prevenzione degli incendi,
tel. +41 31 320 22 20, fax +41 31 320 22 99, e-mail:
mail@bfb-cipi.ch, Internet: www.bfb-cipi.ch
[ 009 ]



Plus de communiques: BfB / Cipi

Ces informations peuvent également vous intéresser: