Schweizerisches Rotes Kreuz / Croix-Rouge Suisse

redcross-edu: una piattaforma ancora più accattivante

Bern (ots) - www.redcross-edu.ch, la piattaforma della Croce Rossa Svizzera (CRS), è ora online con un nuovo design, una navigazione semplificata e più di 14 500 corsi. Gli oltre 170 000 partecipanti all'anno fanno della CRS il secondo fornitore di formazioni in Svizzera.

La nuova piattaforma per l'offerta di corsi della CRS sta riscuotendo un grande successo e registrando più clic che mai: nel solo mese di aprile 2015 il sito è stato visitato quanto in tutto il 2014. Il motivo sta nel fatto che la pagina web raggruppa ora i corsi offerti da tutte le associazioni cantonali della Croce Rossa, dalla Società Svizzera di Salvataggio (SSS), dalla Società Svizzera delle Truppe Sanitarie (SSTS) e da sempre più sezioni della Federazione svizzera dei samaritani (FSS). Anziché dovere andare a cercare formazioni su centinaia di siti diversi, è ora possibile con-sultare un'unica piattaforma, promossa da un web marketing mirato.

L'interfaccia di redcross-edu è stata completamente rielaborata. «Ora è facile accedere all'offerta formativa: la ricerca di corsi è semplice e veloce, inoltre il sito può essere visualizzato anche tramite smartphone e tablet», spiega Dino Beerli, responsabile del progetto presso la CRS. Con pochi clic gli interessati in ogni parte della Svizzera possono trovare il corso che cercano e iscriversi direttamente: «Dovevamo e volevamo offrire questa possibilità ai nostri clienti per affermare la nostra posizione in quanto fornitori di corsi di elevata qualità», afferma Beerli.

Secondo fornitore di formazioni

Con 14 500 corsi e 170 000 partecipanti, la CRS è il secondo fornitore di formazioni in Svizzera. «Il nostro scopo non è diventare i leader del settore, perché quella della CRS è una missione umanitaria. Il nostro compito è fornire ai cittadini una serie di corsi e formazioni nell'ambito dei primi soccorsi, del salvataggio, della salute e dell'integrazione sociale che permettano loro di intervenire il più efficacemente possibile per aiutare chi ne ha bisogno», spiega Beerli. La «concorrenza» con altri operatori, però, è utile per tenere seriamente conto delle esigenze del mercato e migliorare costantemente la qualità dell'offerta formativa della CRS.

Contatto:

Dino Beerli, responsabile del progetto presso la CRS, Berna
dino.beerli@redcross.ch; 031 960 75 79



Plus de communiques: Schweizerisches Rotes Kreuz / Croix-Rouge Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: