Schweizerisches Rotes Kreuz / Croix-Rouge Suisse

Le opere assistenziali svizzere si attivano nelle regioni est-europee colpite dalle inondazioni

Berna (ots) - Violente piogge e disgelo nei monti dei Carpazi hanno sinistrato i distretti occidentali della Romania e la Vojvodina serba. I villaggi inondati sono una settantina e 5000 aziende agricole con oltre 40'000 ettari di superficie coltivata sono andate distrutte. Si contano migliaia di senzatetto. Caritas Svizzera, HEKS (l’ente di aiuto delle Chiese Evangeliche svizzere) e la Croce Rossa Svizzera (CRS) partecipano con 650'000 franchi complessivi agli aiuti urgenti. Tramite le loro locali organizzazioni partner, le opere assistenziali svizzere dispensano alle vittime della catastrofe pasti caldi, acqua potabile, articoli per l’igiene, coperte e vestiti. In un secondo tempo parteciperanno alla ricostruzione delle abitazioni distrutte, nonché alla distribuzione di semenza e di bestiame, allo scopo di dare alla popolazione un nuovo impulso economico. La Confederazione e la Catena della Solidarietà partecipano al finanziamento dell’aiuto in caso di catastrofe. Si può versare un dono sui seguenti conti, indicando distintamente “Inondazioni Europa dell’Est”: Caritas Svizzera: 60-7000-4 HEKS: 80-1115-1 Croce Rossa Svizzera: 30-4200-3 Per informazioni Seta Thakur, HEKS : 079-285 95 27 Karl Schuler, Croce Rossa Svizzera : 031-387 73 11

Ces informations peuvent également vous intéresser: