Ligue suisse contre le cancer

Lega svizzera contro il cancro: Macchia pigmentata innocua o cancro? Mostrate la pelle!

Berna (ots) - Lunedì 5 maggio 2008, in 17 Paesi europei si terrà il Giorno nazionale del cancro della pelle. In collaborazione con la Lega contro il cancro e la Società svizzera di dermatologia (SSDV), numerosi dermatologi in tutta la Svizzera eseguiranno gratuitamente un primo esame delle macchie pigmentate sospette. A buona ragione: la Svizzera è il secondo Paese d'Europa per frequenza del cancro della pelle e quanto prima viene scoperta un'alterazione maligna, tanto maggiori sono le probabilità di guarigione. Le cifre parlano chiaro. Con 15'000 casi all'anno, la Svizzera occupa il secondo posto in Europa per incidenza di tumori della pelle. Il numero di casi è raddoppiato negli ultimi 20 anni. Ma non dovrebbe essere così, perché un tumore della pelle è molto semplice da riconoscere precocemente. Uomini, donne, giovani, vecchi devono controllare regolarmente la pelle e mostrare a un dermatologo tutte le alterazioni sospette, siano esse macchie pigmentate nuove, o vecchie che si sono visibilmente modificate. Nell'edizione del 2007 del Giorno nazionale del cancro della pelle, 150 dermatologi hanno visitato gratuitamente più di 8000 persone. In tale occasione hanno scoperto circa 230 probabili melanomi, mentre quasi una persona su cinque presentava una lesione richiedente ulteriori accertamenti. Queste cifre evidenziano l'importanza di sensibilizzare la popolazione sul riconoscimento precoce del cancro della pelle. Specialmente gli uomini aspettano troppo prima di far esaminare una macchia pigmentata sospetta. È importante sottolineare che le probabilità di guarigione sono buone anche nel caso del melanoma maligno, se il tumore viene identificato nello stadio iniziale, ossia prima che sia cresciuto in profondità. Per prevenire la comparsa del tumore bisogna avere un approccio responsabile all'esposizione solare. Scottature ripetute e un'esposizione intensa ai raggi solari aumentano il rischio di invecchiamento e di cancro della pelle: oggi, sinonimo di salute non è più un'abbronzatura profonda, bensì il "nobile pallore". Lunedì 5 maggio 2007, nel quadro del Giorno nazionale del cancro della pelle, dermatologi di tutta la Svizzera eseguiranno un controllo gratuito delle macchie pigmentate sospette. Già dal 7 aprile le persone interessate possono valutare il loro rischio in circa 500 farmacie affiliate a pharmaSuisse, dove riceveranno una consulenza sul riconoscimento precoce e sulla protezione solare. Informazioni sono ottenibili su www.melanoma.ch o telefonando alla Linea cancro, 0800'11'88'11. La Lega svizzera contro il cancro è un'organizzazione nazionale privata di utilità pubblica, che riunisce sotto un unico mantello 20 Leghe cantonali e regionali. Le attività della Lega sono finanziate prevalentemente tramite sovvenzioni e sono rivolte alla promozione della ricerca e alla prevenzione del cancro, all'assistenza e al sostegno dei malati di cancro. La Lega svizzera contro il cancro ha la sua sede principale a Berna. Compierà il centenario nell' 2010 e conta attualmente 80 collaboratori, la maggior parte dei quali occupati part-time (Questo dato si riferisce al gennaio 2008). ots Originaltext: Lega svizzera contro il cancro Internet: www.presseportal.ch Contatto: Claudia Weiss Responsabile comunicazione prevenzione Tel.: +41/31/389'92'10 E-Mail: claudia.weiss@krebsliga.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: