Ligue suisse contre le cancer

Lega svizzera contro il cancro: I prodotti regionali e stagionali sono più ecologici

    Berna (ots) -  Per i consumatori rispettosi dell'ambiente, oggi fare la spesa è tutt'altro che facile: durante tutto l'anno si possono acquistare frutta e verdura fuori stagione. Tuttavia certi procedimenti di coltivazione ed il trasporto a lunga distanza gravano notevolmente sull'ambiente. Acquistare frutta e verdura di stagione è una scelta ecologica.

    Oggi nello stesso negozio si possono trovare asparagi in barattolo provenienti dalla Cina, erba cipollina da Israele, peperoni di serra olandesi e carote biologiche di produzione regionale. Oltre alla provenienza, al tipo di coltivazione e al percorso di trasporto del prodotto, anche l'imballaggio, la lavorazione e la conservazione hanno un ruolo importante. Il calcolo delle ripercussioni ambientali della produzione di un prodotto alimentare è estremamente complesso e il risultato non si può generalizzare ad altri prodotti. Tuttavia le indicazioni sulla provenienza di frutta e verdura e sul tipo di coltivazione ("serra", "hors-sol" o "in pieno campo") costituiscono un'utile informazione per i consumatori.

    Prodotti regionali e di stagione

    I prodotti regionali sono freschi e ricchi di vitamine e sali minerali: inoltre i percorsi di trasporto sono brevi e non gravano troppo sull'ambiente. Ideali sono i prodotti indicati di provenienza "regionale" oppure quelli dei mercati ortofrutticoli settimanali. Anche d'inverno l'offerta di prodotti è ricca e "colorata": zucche, carote, mele, pere, rape rosse e numerosi tipi di insalata e di cavolo. La coltivazione di verdura e frutta di stagione non grava eccessivamente sull'ambiente, dal momento che la produzione avviene in pieno campo: inoltre in genere i prodotti vengono raccolti in uno stato di maturazione più avanzato e sono più saporiti. Per la coltivazione in serra invece vi è un maggiore dispendio energetico. La produzione biologica rispetta i cicli della natura, di conseguenza i prodotti bio sono solitamente di stagione.

    Suggerimenti per i consumatori

    Per fare spese "ecologiche" basta seguire un paio di semplici regole:

    - Acquistare frutta e verdura regionale e stagionale.
    - In inverno e in primavera, anziché acquistare prodotti freschi
        provenienti dall'estero, si possono acquistare prodotti
        surgelati di provenienza svizzera.
    - La verdura e la frutta di serra dovrebbero essere acquistate
        soltanto quando sono di stagione.
    - Evitare l'acquisto di frutta e verdura trasportate in aereo.
    - Fare gli acquisti al mercato settimanale!

    InfoMercato: un'offerta informativa sui mercati settimanali della vostra regione

    Questo servizio informa su dove si trova il mercato ortofrutticolo settimanale più vicino e sui relativi orari di apertura. Inviare un SMS col testo "MERCATO NPA" (p.es. "MERCATO 6900" al numero 9889 (CHF 0.20/SMS) o consultare il sito Internet www.5algiorno.ch (InfoMercato).          "5 al giorno", una campagna per promuovere il consumo di frutta e verdura.

    www.5algiorno.ch

    Sono licenziatari di "5 al giorno": Coop (www.coop.ch), Exofrucht (www.exofrucht.ch), FRESH AG.CH (www.freshag.ch), healthy & snacky ag (www.healthyandsnacky.ch), Hero (www.hero.ch), Mutzner AG, Obipektin AG (www.obipektin.ch), Rammelmeyer AG (www.rammelmeyer.ch), sm servicemanagement GmbH (www.freshbox.ch) e Zeste Juice Bars (www.zeste4life.ch).

ots Originaltext: Lega svizzera contro il cancro
Internet: www.presseportal.ch

Contatto per la campagna "5 al giorno":
Claudia Weiss, responsabile comunicazione per la prevenzione
Tel.:    +41/31/389'92'10
E-Mail: media@5amtag.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: