Administration fédérale des finances

Costi della comunicazione della Confederazione nel 2001

    Berna (ots) - Nel 2001 l'Amministrazione federale ha speso circa 82 milioni per la comunicazione. Questo è quanto emerge dal rilevamento dei costi integrali allegato al conto di Stato e del quale il Consiglio federale ha preso atto in data odierna. La trasparenza in quest'ambito dovrebbe portare a una gestione mirata delle risorse.

    Fino al 1999 i costi della comunicazione della Confederazione erano poco trasparenti. Non era possibile stabilire i costi totali, poiché le spese erano ripartite su diversi crediti di pagamento. Il loro impiego poteva così essere determinato soltanto in maniera insufficiente. Su incarico del Consiglio federale la Cancelleria federale e l'Amministrazione federale delle finanze hanno elaborato uno strumento per il rilevamento dei costi.

    Nel 2000 l'Amministrazione federale ha effettuato per la prima volta un rilevamento dei costi della comunicazione. I sette dipartimenti, la Cancelleria federale e i circa 70 uffici federali hanno rilevato i costi del personale e i costi per beni e servizi delle attività concernenti la comunicazione. Questo calcolo dei costi integrali includeva oneri salariali e costi del posto di lavoro, costi dell'informazione destinata ai media, costi di stampa e della grafica per le pubblicazioni e le campagne, commissioni e onorari a terzi, internet e costi specifici dell'informatica. Non sono state considerate le attività prescritte dalla legge (ad esempio le spiegazioni per le votazioni), i costi di traduzione, intranet e l'informazione interna.

    Le esperienze fatte con questo metodo di accertamento provvisorio dei costi sono confluite nel procedimento di rilevamento definitivo, utilizzato per la prima volta a partire dal 2001. Il nuovo metodo si fonda su una definizione più ampia dei costi. I costi di traduzione, intranet e l'informazione interna sono stati integrati, mentre le pubblicazioni prescritte dalla legge ne sono tuttora escluse.

    Costi integrali

    Già il solo fatto di passare a un sistema con una definizione più ampia dei costi ha condotto a un importo complessivo maggiore rispetto a quello dell'anno precedente. Un'analisi dell'incremento dei costi conferma infatti che l'aumento va ricondotto in gran parte al cambiamento di sistema. I costi totali del 2001 ammontano a quasi 82 milioni di franchi contro i 62,5 milioni del 2000. L'aumento pari a un importo complessivo di 19,4 milioni di franchi è da ricondurre ai seguenti fattori: traduzioni (costi del personale e costi per beni e servizi) +8,9 milioni, informazioni interne (costi del personale) +4,6 milioni e aumento generale dei costi +3,8 milioni (di cui: costi del personale +2 milioni, costi per beni e servizi +1,8 milioni). La rimanente differenza di 2,1 milioni è dovuta al fatto che nel 2000 i costi della comunicazione non sono stati rilevati presso l'Ufficio federale dei trasporti e l'Ufficio federale dello sviluppo territoriale.

    Settore del personale

    I costi del personale ammontavano a 48,3 milioni di franchi (33,7 milioni di franchi nel 2000). L'incremento è dovuto principalmente al fatto che si sono considerati anche il servizio di traduzione, intranet e le informazioni interne. In termini di posti a tempo pieno, presso l'Amministrazione federale lavorano complessivamente 292 persone (218 nel 2000) nel settore della comunicazione conformemente al catalogo dei prodotti.

    Costi per beni e servizi

    I costi per beni e servizi (ad es. produzione e onorari) ammontavano nel 2001 a circa 33,7 milioni di franchi (28,9 milioni nel 2000). L'incremento è dovuto soprattutto all'acquisto di prestazioni esterne di servizi (onorari +3,1 milioni di franchi).

    Stima

    L'esperienza dei primi due anni di rilevamento mostra che il sistema accresce la trasparenza dei costi e rende possibile una gestione mirata delle risorse. Ad esempio, per risparmiare sulle prestazioni esterne di servizi, la Cancelleria federale ha creato uno «Stato maggiore di supporto alla comunicazione del Consiglio federale e dei dipartimenti» con un tasso di occupazione complessivo del 150 per cento. Quest'ultimo offre ai dipartimenti prestazioni fornite finora per lo più da servizi esterni.

    Prossimi passi

    Ogni anno i costi della comunicazione sono resi noti e trasmessi alle commissioni delle finanze con la documentazione supplementare sul conto di Stato.

ots Originaltext: AFF
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Urs Baumgartner
Amm. federale delle finanze
Tel. +41/31/322'61'39

Walter Stüdeli
Cancelleria federale
Tel. +41/31/322'28'24

Dipartimento federale delle finanze
Comunicazione
3003 Berne
Tel. +41/31/322'60'33
Fax +41/31/323'38'52
E-Mail: info@gs-efd.admin.ch
Internet: www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Administration fédérale des finances

Ces informations peuvent également vous intéresser: