Administration fédérale des finances

Crediti aggiuntivi per 601 milioni di franchi

    Berna (ots) - In data odierna il Consiglio federale ha approvato la prima aggiunta al preventivo 2002 che comprende crediti per complessivi 601 milioni di franchi. Tra questi figura tra l'altro il credito supplementare di 178 milioni concesso a EXPO.02 e già approvato dalle Camere federali nella sessione primaverile. A titolo prudenziale è stato inoltre riportato all'anno in corso un credito residuo di 150 milioni del credito destinato a Swissair. Per la Nuova ferrovia transalpina (NFTA) vengono pure chiesti alle Camere federali ulteriori crediti di pagamento di 166 milioni. I crediti aggiuntivi aumentano il volume complessivo delle uscite di circa l'1,2 per cento.

    Il credito di pagamento 2001 di 1'050 milioni accordato lo scorso autunno dal Parlamento per il mantenimento dell'esercizio di volo della Swissair non è stato completamente esaurito nel 2001.  Alla luce del non trascurabile rischio di insolvenza, il credito residuo di 150 milioni è stato riportato, a titolo prudenziale, all'anno in corso sotto forma di anticipazione ordinaria. Già il 6 marzo 2002 la delegazione delle finanze ha approvato questo modo di procedere.

    Altre richieste concernono uscite più elevate per la formazione professionale (50 milioni), due aqcuisti di immobili a Bienne e a Ittigen (27 milioni), contributi supplementari del datore di lavoro al secondo pilastro (25 milioni), indennizzi per misure di gestione del traffico dei Cantoni in relazione alla creazione di aree adibite all'incolonnamento del traffico pesante (24 milioni) non-ché l'attuazione del disegno sull'efficienza nell'ambito della criminalità organizzata, del riciclaggio di denaro, della corruzione e della criminalità economica (20 milioni).

    Infine, per motivi di completezza, il messaggio contiene anche i crediti a favore di Expo.02, già approvati dalle Camere federale nella sessione primaverile. In concreto si tratta di un credito aggiuntivo di 120 milioni sotto forma di prestito nonché della trasformazione in prestito delle rimanenti garanzie del disavanzo per complessivi 58 milioni. I problemi di budget e di liquidità non possono essere risolti con tagli alle uscite o tramite finanziamenti bancari.

    A causa di sviluppi imprevedibili i crediti di pagamento a carico del Fondo per i grandi progetti ferroviari devono essere aumentati di 166 milioni. Il Consiglio federale propone inoltre di aumentare di 90 milioni, a 1 354 milioni, il limite di spesa per i contributi d'esercizio nel settore formazione professionale.

ots Originaltext: AFF
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Peter Saurer
Amministrazione federale delle finanze
Tel. +41/31/322'60'09

Andreas Pfammatter
Amministrazione federale delle finanze
Tel. +41/31/322'60'54

Dipartimento federale delle finanze
Comunicazione
3003 Berne
Tel. +41/31/322'60'33
Fax +41/31/323'38'52
E-Mail: info@gs-efd.admin.ch
Internet: www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Administration fédérale des finances

Ces informations peuvent également vous intéresser: