Administration fédérale des finances

Le perdite sui mercati azionari gravano il Fondo di compensazione dell'AVS

Berna (ots) - Le perdite registrate sui mercati azionari internazionali hanno ripercussioni negative sul Fondo di compensazione dell'assicurazione per la vecchiaia e i superstiti. Nel periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2001, l'intero portafoglio ha fornito una performance complessiva del -2,6 per cento, come affermato dal Consiglio federale nella sua risposta a un'interpellanza del consigliere nazionale Giuliano Bignasca (Lega/TI). La strategia d'investimento del Consiglio d'amministrazione del Fondo di compensazione dell'AVS prevede di collocare il 45 per cento dei circa 20 miliardi di franchi del capitale d'investimento in obbligazioni svizzere, in prestiti e immobili. Il 15 per cento dev'essere piazzato in obbligazioni in valuta estera, un altro 15 per cento in azioni svizzere e il 25 per cento in azioni estere. L'attuazione della strategia d'investimento avviene su diversi anni. Nella sua risposta a Bignasca il Consiglio federale precisa che alla fine del 2001, con una quota del 25 per cento, le azioni erano chiaramente sottorappresentate. Il rendimento complessivo di - 2,6 per cento è il risultato di perdite contabili in questa categoria. Una strategia di vendita che provocherebbe la realizzazione di queste perdite non è consigliabile e neppure necessaria in quanto le assicurazioni sociali AVS, AI, e IPG non necessiterebbero di liquidità da questi investimenti in capitale. Alla luce della performance, il Consiglio d'amministrazione del Fondo di compensazione dell'AVS non ritiene necessario modificare la sua strategia d'investimento, per cui continuerà a seguirla anche nel 2002. Secondo il Governo nuovi investimenti sono previsti soprattutto in azioni estere. ots Originaltext: AFF Internet: www.newsaktuell.ch Contatto: Dominique Salamin Segretario esecutivo Fondo compensazione AVS Tel. +41/22/795'95'28 Dipartimento federale delle finanze Comunicazione CH-3003 Berne Tel. +41 (0)31 322 60 33 Fax +41 (0)31 323 38 52 e-mail: info@gs-efd.admin.ch Internet: www.dff.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: