Conférence tripartite sur les agglomérat

Conferenza tripartita degli agglomerati: un altro passo avanti

    Berna (ots) - In qualità di partner della Conferenza tripartita degli agglomerati, la Confederazione, i Cantoni e i Comuni hanno approfondito e concretizzato il programma di lavoro stabilito durante l'assemblea costituente tenutasi il 20 febbraio 2001

    In occasione della seduta del 10 maggio 2001, la Conferenza tripartita degli agglomerati (CTA), sotto la direzione del Consigliere di Stato lucernese Paul Huber, ha discusso il rapporto intermedio comune dell'Ufficio federale dello sviluppo territoriale (USTE) e del Segretariato di Stato dell'economia (seco), riguardante la politica degli agglomerati, e ha dibattuto sugli ulteriori passi da compiere nell'ambito della politica sociale, degli stranieri e dell'integrazione.

    Nel quadro dei lavori scaturiti dal rapporto sui centri urbani del 7 giugno 1999 e concretizzando sia le "Linee guida per l'ordinamento del territorio svizzero" sia la Nuova politica regionale, l'USTE e il seco hanno elaborato un rapporto sulla politica degli agglomerati della Confederazione. Oggi, la CTA ha discusso un rapporto intermedio che riprende in primo luogo i risultati degli studi di base. Il rapporto definitivo, prima che venga sottoposto al Consiglio federale per l'approvazione, sarà tema di discussione in occasione della prossima riunione della CTA che si terrà in ottobre. In questo rapporto verranno presentati i problemi che si manifestano negli agglomerati e la pianificazione concreta degli interventi.

    Per quel che concerne i problemi specifici degli agglomerati nell'ambito della politica sociale, i partner hanno deciso di valutare nei prossimi mesi le necessità d'intervento sotto l'egemonia della Conferenza dei direttori cantonali delle opere sociali (CDOS). Sulla base dei risultati emersi, verrà preparato entro la fine di ottobre un progetto di accordo sulle prestazioni tra la CTA e la CDOS con indicazione degli ulteriori passi da compiere. Per sostenere i relativi lavori, è stato istituito per un periodo limitato (ottobre) un gruppo di lavoro tripartito sotto la direzione del CDOS. In questo comitato, la Confederazione è rappresentata dal DFI (UFAS).

    I partner si sono inoltre accordati sulla politica d'integrazione e degli stranieri, decidendo di valutare entro ottobre le necessità d'intervento e di elaborare, in ogni modo, un contratto di prestazioni sulla scorta dei risultati emersi. I lavori da svolgere in merito verranno eseguiti da un gruppo di lavoro tripartito sotto la direzione della Conferenza dei capi dei dipartimenti di giustizia e polizia (CCDGP).

    La prossima riunione della CTA avrà luogo il 18 ottobre 2001.

ots Originaltext: CTA
Internet: www.newsaktuell.ch

Contatto:
Consigliere di Stato Dr. Paul Huber, Dipartimento della
giustizia, dei Comuni e della cultura del Cantone Lucerna,
presidente CTA, tel. +41 41 228 57 81
Dr. André Baltensperger, segretario CdC, tel. +41 32 625 26 70
Georg Tobler, Ufficio federale dello sviluppo terrioriale,
tel. +41 31 322 37 91
Sigisbert Lutz, segretario generale ACS, tel. 858 31 16

ATEC Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti,
dell'energia e delle comunicazioni Servizio stampa
DFE Dipartimento federale dell'economia pubblica, Servizio
stampa e d'informazione
CdC Conferenza dei governi cantonali
UCS Unione delle città svizzere
ACS Associazione dei Comuni svizzeri



Ces informations peuvent également vous intéresser: